Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Quanti ballottaggi verso il Napoli…

Difesa, mediana, fascia sinistra, trequarti più o meno densa e spot di prima punta: i ballottaggi nerazzurri in vista del Napoli

Se quello per lo spot di prima punta sembra essersi già ridotto a due, visto che l’ex squalificato Muriel s’è fermato in allenamento per una noia muscolare non specificata, rispetto alla vittoriosa trasferta di Empoli i ballottaggi a mo’ di variazioni al copione si sprecano nell’Atalanta attesa al difficile compito di parare la strada al Napoli stellare. Dalla corsia sinistra alla trequarti passando per la mediana, molto dipenderà dall’atteggiamento scelto da Gian Piero Gasperini: niente revisione del modo di stare in campo, oppure la prudenza contro una squadra alle soglie dell’ingiocabile non è mai troppa?

VERSO IL NAPOLI: I BALLOTTAGGI. Davanti, prima che la società chiarisca la posizione del Ronaldito, dovrebbero quindi esserci Zapata e il titolare al “Castellani” Hojlund sul filo del rasoio delle scelte tecnico-tattiche. Ademola Lookman, l’unico a metterla con una certa regolarità (5, contro 1 del colombiano acciaccato e del danese, mentre Duvan è a secco) rientra negli intoccabili solo a patto di non adottare il 3-4-2-1 a trequarti densa, che privilegerebbe la coppia Ederson-Pasalic, o il 4-2-3-1 nel quale sarebbe costretto a partire troppo largo.

CONTRO IL NAPOLI DALLA CINTOLA IN SU. Il sistema adottato nel secondo tempo di Verona e a Monza, però, sembra essere stato accantonato, almeno dal kick off, né possono nutrire chissà quali speranze elementi ormai al limite del progetto come Ruslan Malinovskyi e soprattutto Jeremie Boga, finora zero chance dal calcio d’inizio. Né è attualmente un’opzione l’avanzamento di Koopmeiners dietro le punte. Il tulipano mancino sta fisso in mediana, accanto a Pasalic o Scalvini. Le altre conferme a furor di popolo riguardano Musso in porta, Hateboer a tutta fascia a destra, Toloi e Demiral dietro. In ballo Djimsitix, lo stesso quasi diciannovenne jolly bresciano e, a mancina, Soppy, che insidia Maehle. Che si vada verso la tredicesima formazione diversa su altrettante giornate di campionato è forse la sola certezza.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

La voce dei tifosi: a gennaio almeno 4 dovrebbero salutare

Ultimo commento: "Gran Bazar Atalanta !!! Qui si vende tutto ! Ecco la Politica di rafforzamento di Pagliuca !&"
Brescia-atalanta

Sondaggio a risposta secca: a Gasperini pieni poteri sul mercato, sì o no?

Ultimo commento: "Sembra che molti si siano dimenticati quali siano stati gli acquisti pretesi da Gasperini: Musso (dopo aver fatto fuori gollini, dato via gratis,..."

Gasperini e la rosa troppo lunga: chi deve levare le tende a gennaio?

Ultimo commento: "Boga via perché perde mille palloni e non ne recupera uno. Dannosissimo per l'Atalanta tenere un giocatore così vanifica il lavoro di costruzione..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Ma quale Gomez,questo boga corre corre e nulla più alza so' la crapa e arda doe te ndet besot"

Altro da News