Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini e la lezione di tecnica: “Teneri nei contrasti, carenti nel controllo”

La conferenza stampa della vigilia della sfida al Napoli ha offerto il destro a Gasperini per discutere della tecnica da migliorare

“Senza coppe abbiamo più tempo per prepararci e rivedere le situazioni negative, migliorare gli aspetti tecnici come i passaggi e il controllo in cui siamo più carenti”. Lezione di tecnica numero, by Gian Piero Gasperini. L’allenatore dell’Atalanta ha speso buona parte della vigilia della sfida al Napoli a sottolineare i fondamentali da limare tra i giocatori dell’organico a sua disposizione: “Certe tendenze della squadra, per esempio la minor durezza nei contrasti, dipendono dalle caratteristiche dei singoli”, ha sottolineato.

GASPERINI: LA TECNICA PRIMA DI TUTTO. “La contrapposizione difensiva è fondamentale, altrimenti se non recuperi palla giocano solo gli altri”, la premessa a mo’ di chiave di lettura dell’approccio al big match del prefestivo. Sul possesso, l’unica obiezione alla stampa: “Conta dove lo si accumula, non il dato assoluto. Noi ne facciamo molto di più nella metà campo offensiva”. L’allenatore nerazzurro s’è soffermato anche sui ruoli: “Abbiamo tanti esterni, che devono essere decisivi nelle due fasi, tra diagonali, contrasti e chiusure in attacco. Servono anche in fase realizzativa”.

GASPERINI: LEZIONE DI CONTRASTO. “Quest’anno siamo più teneri nei contrasti, nel recupero della palla e nell’andare a prendere l’avversario”, l’altro appunto del Gasp ai suoi. Infine, la nota un po’ dolente dei penalty: “Domenica scorsa avremmeo potuto chiudere prima la partita – la chiosa -. Storicamente su rigore abbiamo una bassa percentuale di realizzazione. Koopmeiners prima di sbagliare a Empoli ne aveva segnati due al Torino. Anche Lookman li tira. Se ce ne danno uno, decideremo a chi assegnarlo, oppure chiederemo tre angoli in cambio…”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News