Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Atalanta

Atalanta-Napoli 1-2, le pagelle nerazzurre: Lookman non basta

In uno dei big match della tredicesima giornata a sorridere è il Napoli che batte in rimonta l’Atalanta e allunga ulteriormente in classifica in attesa che scendano in campo le altre squadre coinvolte nella lotta scudetto.

Musso sv: colpito due volte nel corso del primo tempo non può nulla in entrambe le occasioni. Per il resto non deve compiere interventi di rilievo.
Toloi 6: propositivo come sempre, se la condizione è appena accettabile riesce sempre a fare qualcosa di buono per la squadra.
Demiral 6: con Osimhen dà vita a un duello fisico entusiasmante che non perde sfoderando una prestazione contraddistinta delle sue doti migliori, fisicità e tenace.
Scalvini 5.5: inizia con coraggio un match dall’alto coefficiente di difficoltà, poi commette qualche errore sotto la pressione degli attaccanti avversari che non hanno bisogno di presentazioni. E chissà se non avesse deviato il tiro di Maehle nel finale.
Hateboer 5.5: la volontà non gli manca, ma paga la distrazione in occasione del gol Osimhen (in condivisione con Maehle) e un po’ di imprecisione dalla metà campo in su (40′ st Soppy sv).
Ederson 5: impalpabile forse perché costretto a giocare con tempi e ritmi che non gli sono abituali. La mediana nerazzurra ha bisogno di altro per girare.
Koopmeiners 6: con Ederson e Pasalic intermittenti, deve cantare e portare la croce (35′ st de Roon sv).
Maehle 6: Osimhen gli prende il tempo in area, salta, segna e cambia la gara. In certe partite contro determinati avversari occorre alzare il livello dell’attenzione. Nella ripresa cerca di mettere una pezza.
Pasalic 5.5: entra ed esce dalla gara come fa spesso, ma questa volta gli manca l’acuto per rendere la sua prova memorabile (26′ st Malinovskyi 5.5: una conclusione da fuori e stop).
Lookman 6.5: segna il gol del vantaggio e sfiora il pareggio nella ripresa dimostrando di essere l’uomo in più dei nerazzurri in questa prima parte di stagione (35′ st Boga sv).
Hojlund 5.5: parte molto forte con un paio di sfondamenti e un sostanzioso contributo nella tonnara dell’area napoletana in occasione del rigore, ma poi cala molto col passare dei minuti (26′ st Zapata 5.5: generoso e nervoso).
Gasperini 6: l’Atalanta lotta e ci prova ma la sensazione è che, in questo momento, il Napoli sia pressoché imbattibile.

41 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

41 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Le pagelle di Calcio Atalanta