Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Germania-Giappone 1-2, la squadra di Flick non la chiude e i nipponici compiono l’impresa

Dopo l’Arabia Saudita, il Giappone è la seconda sorpresa di Qatar 2022. Va sotto contro la Germania, poi compie una storica rimonta

Ennesima sorpresa a Qatar 2022: dopo la sconfitta dell’Argentina contro l’Arabia Saudita, arriva anche quella della Germania contro il Giappone. Nella prima gara del Gruppo E, aperta con la foto a bocca coperta dei tedeschi, la squadra di Flick va in vantaggio nel primo tempo con un calcio di rigore trasformato da Gundogan. Ha l’opportunità di raddoppiare prima del duplice fischio, ma fallisce diverse occasioni. A termine del primo tempo arriva il raddoppio siglato da Havertz, ma l’arbitro Barton lo annulla per fuorigioco.

Nel secondo tempo succede di tutto! La Germania ha più occasioni per chiudere la partita, ma non ci riesce: prima diverse parate di Gonda, poi il palo colpito da Gundogan. Il Giappone si fa rivedere nell’area di Neuer, e il ct nipponico Moriyasu decide di inserire quattro attaccanti. Scelta che si rivela decisiva: prima il pareggio firmato Doan, poi il gol vittoria, alla Benzema, di Asano. Si complica il girone per i tedeschi, viste le altre due squadre presenti nel gruppo: Costa Rica e Spagna.

Tabellino
Germania (4-2-3-1): Neuer; Rüdiger, Sule, Schlotterbeck, Raum; Kimmich, Gungodan (23′ st Goretzka); Musiala (33′ st Gotze), Muller (23′ st Hofmann), Gnabry (44′ st Moukoko); Havertz (33′ st Fullkrug).
A disposizione: Ter Stegen, Trapp, Ginter, Kehrer, Klostermann, Brandt, Sané, Günter, Adeyemi, Bella-Kotchap.
Ct: Flick.
Giappone (4-2-3-1): Gonda; Sakai (29′ st Minamino), Itakura, Yoshida, Nagatomo (12′ st Mitoma); Shibasaki, Endo, Tanaka (27′ st Doan), Kamada; J. Ito, Kubo (1′ st Tomiyasu), Maeda (12′ st Asano).
A disposizione: Kawashima, Yamane, Taniguchi, Shibasaki, Morita, Machino, Ueda, Schmidt, Soma, H.Ito.
Ct: Moriyasu.
Marcatori: 33′ rig. Gundogan (G), 75′ Doan (J), 83′ Asano (J).

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Qatar 2022