Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Spagna-Germania 1-1, a Morata risponde Fullkrug ed i tedeschi tornano in corsa

Le Furie Rosse non capitalizzano al meglio la netta superiorità avuta per due terzi di gara anche se il primo posto resta ad un passo

Il match è intenso e combattuto sin dal fischio d’inizio, ma la Spagna ci mette pochissimo per imprimere il proprio marchio all’andamento della gara. Non a caso, dopo due minuti di solo palleggio iberico, al 7′ arriva la prima occasionissima del match, con Dani Olmo a sprigionare il suo destro da fuori: Neuer decisivo e palla sulla traversa. E’ Jordi Alba, al 22′, a dare ai suoi tifosi l’illusione del gol, ma il mancino dai venti metri va solo sull’esterno della rete. Con il passare dei minuti l’undici di Flick riesce ad alzare il baricentro ed al 40′ a sorpresa Rudiger gonfia la rete di testa: Makkelie convalida, il VAR no ed il punteggio torna sullo 0-0. L’ex romanista ci riprova e prima dell’intervallo impegna Unai Simon con un siluro volante sempre sugli sviluppi di una punizione.

Ripresa al via e sembra poter essere un’altra gara, più equilibrata rispetto a quanto visto nella prima frazione. Ed infatti al 55′ gli spagnoli esagerano con il tiqui-taca e Simon è costretto a rimediare ad un suo errore con una gran parata sul destro secco di Kimmich. La Spagna cambia modo di giocare, appare più sorniona e, sul più bello, colpisce: minuto 63, da Jordi Alba a Morata e zampata di collo a battere Neuer. Tre minuti ed un super contropiede iberico libera al tiro Asensio, ma il mancino va alle stelle. La palla del pari arriva al settantatreesimo sul destro di Musiala che, completamente solo dinanzi a Simon, spara addosso al portiere sprecando tutto. A venire in soccorso della Germania ci pensa il gigante Fullkrug, che al minuto 83 scaraventa sotto l’incrocio un pallone mal controllato da Musiala per il pari. Nel finale ci provano entrambe senza risultati ed è 1-1 al triplice fischio. Nel Gruppo E resta così tutto aperto, ma la Germania è tornata in corsa.

TABELLINO

SPAGNA-GERMANIA 1-1

Marcatori: 62′ Morata, 83′ Fullkrug

SPAGNA (4-3-3): Simon; Carvajal, Rodri, Laporte, Jordi Alba (82′ Balde); Gavi (66′ Koke), Busquets, Pedri; Torres F. (52′ Morata), Asensio (66′ Williams), Dani Olmo. A disp.: Azpiluceta, Fati, Garcia, Guillamon, Llorente, Pino, Raya, Sanchez, Sarabia, Soler, Torres P. CT: Luis Enrique

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Kehrer (70′ Klostermann), Sule, Rudiger, Raum (87′ Schlotterbeck); Kimmich, Goretzka; Gnabry (84′ Hofmann), Gundogan (70′ Sané), Musiala; Muller (70′ Fullkrug). A disp.: Adeyemi, Bella-Kotchap, Brandt, Ginter, Gotze, Gunter, Havertz, Moukoko, ter-Stegen, Trapp. CT: Flick

Ammoniti: Busquets (S), Kehrer, Goretzka, Kimmich (G)

Arbitro: Danny Makkelie (Ned)

The post Spagna-Germania 1-1, a Morata risponde Fullkrug ed i tedeschi tornano in corsa appeared first on Tifosinrete.

Rimani sempre aggiornato sui sito Tifosi in Rete

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Qatar 2022