Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Australia-Danimarca 1-0, l’acuto di Leckie vale gli ottavi. Delusione per Eriksen e compagni

I Socceroos si classificano al secondo posto del Girone D dietro la Francia. Mondiale da dimenticare per i danesi, che tornano a casa senza vittorie

Agli ottavi, insieme alla Francia, ci va l’Australia. Decisiva la vittoria contro la Danimarca, in un match equilibrato, combattuto e deciso dal gol di Leckie nel secondo tempo.

Nel primo tempo la Danimarca fa la partita, cercando l’ampiezza sulle fasce per aprire la difesa australiana. Skov Olsen e Maehle sono molto sollecitati, ma gli spazi negli ultimi venti metri sono pochi. Nonostante la mole di gioco espressa, i due portieri sono raramente impegnati. La prima frazione si conclude sullo 0-0.

Nella ripresa il copione non cambia: la Danimarca preme, ma l’Australia si chiude molto bene, per poi provare a colpire in contropiede. La strategia paga al 60°: merito di Leckie, che supera nell’uno contro uno Maehle e fulmina Schmeichel con un diagonale chirurgico. Il gol pesa come un macigno, perchè proietta l’Australia a sei punti, sopra la Tunisia, che nel frattempo era in vantaggio contro la Francia. Nel finale la Danimarca prova l’arrembaggio, ma senza troppe idee e convinzione: l’Australia vince per 1-0 e si qualifica agli ottavi di finale di un Mondiale per la seconda volta nella sua storia.

TABELLINO

MARCATORI – Leckie (Australia).

AUSTRALIA (4-4-2) – Ryan; Degenek, Rowles, Souttar, Behich; Mooy, Goodwin (Dal 46° Baccus), Irvine, Leckie (Dal 89° Hrustic); Duke (Dal 82° Maclaren), McGree (Dal 74° Wright).

DANIMARCA (4-2-3-1) – Schmeichel; Kristensen (Dal 46° Bah), Andersen, Christensen, Maehle (Dal 70° Cornelius); Hojbjerg, Jensen (Dal 59° Damsgaard); Olsen (Dal 70° Skov), Eriksen; Lindstrom; Braithwaite (Dal 59° Dolberg).

Rimani sempre aggiornato sui sito Tifosi in Rete

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Qatar 2022