Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Musso e l’attacco, segnali incoraggianti

Il portiere argentino a Nizza ha parato anche le mosche, mentre davanti manca all’appello il solo Luis Muriel: tutti a segno

Uno Juan Musso in versione paratutto e, quel che più conta per il calcio champagne gasperiniano, un attacco tirato a lucido col solo Luis Muriel a secco. Il focus domenicale de L’Eco di Bergamo si sofferma su quanto ci hanno detto le due amichevoli internazionali contro l’Eintracht Francoforte al Trofeo Bortolotti e a Nizza l’altro ieri.

MUSSO PARATUTTO. L’arquero argentino, oggi presente alla finale dei Mondiali in Qatar per volontà del ct Lionel Scaloni, nel primo tempo all’Allianz Riviera ha parato anche le mosche blindando prima gli occhiali e poi il vantaggio, singolo e doppio. Per un investimento da 20 milioni perennemente nel mirino di critica e tifosi, un passettino avanti sulla strada della riabilitazione.

L’ATTACCO ALL’ATTACCO. Il quotidiano cittadino rimarca non solo l’intesa fra i due pesi massimi Duvan Zapata e Rasmus Hojlund, ma anche la fluidità della manovra in toto e il risveglio di Jeremie Boga con un acuto dei suoi. Tra l’altare delle punte che hanno convinto e la polvere depositata sulle incertezze di Ruslan Malinovskyi tra le linee, la via di mezzo dell’assistman del 3-0 nizzardo Luis Muriel. La visione di gioco è nitida, la forma è quella che è.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News