Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Quanti ricordi legati alle trasferte in Spagna

Il poker al Valencia il momento più alto, ma ci sono anche momenti dolorosi

L’Atalanta non ha una lunghissima tradizione di gare giocate in Spagna, ma i match disputati in terra iberica non sono mai stati banali e in ogni caso hanno lasciato forti emozioni (in senso positivo e negativo).

Altalena Atalanta in Spagna

Come ricorda l’Eco di Bergamo, il primo pensiero va alla doppia sfida con il Valencia, nel 2019/20: erano gli ottavi di finale di Champions League e i nerazzurri vinsero 4-1 a San Siro e poi 4-3 al Mestalla, con poker di Josip Ilicic e il dramma Covid sullo sfondo. Le due annate successive hanno riservato altre rivali iberiche, ma con esiti opposti: nel 2020/21, sempre negli ottavi, l’Atalanta ha affrontato il Real Madrid, che ha vinto entrambe le partite (1-0 a Bergamo, 3-1 in Spagna), mentre nel 2021/22 c’è il doppio incrocio nel girone con il Villarreal, con il 2-2 in trasferta e il ko per 3-2 a Bergamo che ha sancito la retrocessione in Europa League. A queste gare si aggiungono tre amichevoli prima di quella di oggi sul campo del Betis: due con il Valencia, entrambe valide per il Trofeo Naranja e il test col Getafe dell’agosto 2019.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News