Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

Penna in trasferta – Vigarani (Corr. Bologna): “Ko Arnautovic cambia tutto”

arnatutovic bologna

Il giornalista che segue da vicino la squadra allenata da Motta ci descrive il momento che sta vivendo attualmente il Bologna

Lunedì sarà il giorno di Bologna-Atalanta e con Marco Vigarani del Corriere di Bologna, giornalista che segue da vicino le vicende della squadra di Thiago Motta, proviamo a capire quale aria si respira alla corte dell’italo-brasiliano.

Vigarani, che Bologna aspettarci?
“L’infortunio di Arnautovic cambia tutto, a maggior ragione visto cha manca anche il suo sostituto naturale Zirkzee e anche Barrow non sta bene. Il Bologna è senza prime punte. Thiago Motta sta vagliando le varie opzioni disponibili che comunque lo obbligano a schierare come un finto centravanti almeno sul piano fisico. Non credo che si andrà verso un cambio di modulo e che alla fine potrebbe essere promosso Sansone come riferimento offensivo”.

Come è cambiato il Bologna dall’arrivo di Thiago Motta?
“All’inizio il nuovo allenatore ha fatto alcuni esperimenti per cercare di conoscere meglio la rosa a disposizione, ottenendo risultati negativi. Alla fine ha trovato una quadratura del cerchio in particolare utilizzando il centrale Posch come terzino destro e il centrocampista Aebischer nel terzetto dei trequartisti. Motta ha avuto bisogno di tempo ma alla fine i risultati lo stanno premiando, ben oltre il valore della rosa”.

A Bologna arriva un’Atalanta involuta nell’ultimo periodo. Cosa si aspettano a Bologna?
“Rispetto agli ultimi anni l’Atalanta sembra meno brillante ma resta una squadra che può mettere in grande difficoltà il Bologna che, per caratteristiche tecniche e approccio, sembra più a suo agio nelle sfide contro gli avversari di medio-bassa classifica. A maggior ragione visti i tanti infortuni in casa rossoblù, un pareggio sarebbe già un risultato prezioso”.

Quale potrebbe essere il possibile schieramento del Bologna?
“Fino all’ultimo minuto non sono escluse sorprese perché gli esperimenti di Motta proseguiranno fino alla rifinitura. Oggi sembra probabile questo undici: Skorupski – Posch, Soumaoro, Lucumì, Cambiaso – Medel, Ferguson – Orsolini, Dominguez, Soriano – Sansone”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Rubriche