Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Perno e mediana in diffida: riposo domenica per averli con la Juve?

Demiral, De Roon e Koopmeiners a un solo cartellino dall’esclusione automatica con la Juve. Chi salta la Salernitana per precauzione?

Gian Piero Gasperini, a questo punto della stagione e con la massima considerazione obbligata per ogni avversario, in una fase dove tutti mettono fieno in cascina per gli obiettivi, risponderebbe con un no secco e altisonante. Nondimeno, l’allenatore dell’Atalanta è consapevole del rischio di poter perdere tre pedine fondamentali in vista del match clou, la partita della verità sugli orizzonti stagionali, la prova del nove ai titoli di coda del girone d’andata: l’ospitata dalla Juve domenica 22 gennaio. Il cuore della difesa e l’intera mediana sono in diffida. E la domanda è scontata: riposo con la Salernitana, o tutti in campo appassionatamente al Gewiss Stadium?

LA DIFFIDA E LA JUVE. Teun Koopmeiners, cui s’è aggiunto Marten de Roon alle soglie del castigo dietro la lavagna del giudice sportivo, è irrinunciabile per gli equilibri di squadra. E Merih Demiral, appena guarito dall’infiammazione decembrina al ginocchio sinistro che ne ha condizionato la preparazione-bis durante la pausa per i Mondiali, s’è riaffacciato lunedì sera a Bologna da subentrato. Forse un 15 gennaio in panchina per evitare rischi anche sul piano fisico, dato che 125 minuti nelle gambe negli ultimi due test non bastano, farebbero meglio a lui che alla coppia olandese del centrocampo. A cui di solito il Gasp non rinuncerebbe. Due su tre comunque in campo? Si tratta comunque di gente che non tira indietro la gamba per evitare l’ammonizione…

DIFFIDA E CONTROMOSSE. I sostituti in linea teorica non mancherebbero in alcuna delle tre posizioni sullo scacchiere. In mezzo ci sono Ederson ed eventualmente i jolly Scalvini e Pasalic, dietro Palomino e al limite Okoli, senza contare Djimsiti se il braccetto palazzolese sdovrà avanzare. Chiaramente il turco e i due Oranje garantiscono una solidità difficilmente eguagliabile. Ma sarà almeno sostituibile per il turno sulla carta meno disagevole? Dalla Salernitana ai bianconeri, sarà questione di scelte e, perché no, di azzardi.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News