Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Non pensiamo alla Coppa Italia, ma solo alla Salernitana. E Muriel…”

Atalanta

Il tecnico nerazzurro ha parlato in conferenza stampa

Di seguito un estratto delle parole odierne di Gasperini: “31 punti sono tanti, farne più in casa o in trasferta conta relativamente. Di sicuro c’è l’opportunità di tornare a vincere a Bergamo per migliorare la classifica. Non faccio calcoli sui tre diffidati De Roon, Demiral e Koopmeiners in vista della partita della Juventus. Penso solo alla Salernitana, l‘anno scorso ha fatto un’impresa straordinaria nel girone di ritorno. Stavolta è in condizioni di classifica migliori da subito: sicuramente un avversario ostico e difficile”.

SU BOGA. “Boga ha caratteristiche ben precise, a Bologna è entrato da trequartista ma l’ho quasi subito spostato più avanti. Fa giocate importanti, come lunedì, fondamentali per vincere le partite. Da lui ci aspettiamo continuità e che sia un riferimento per la squadra. Può saltare l’uomo, speriamo sia sempre più concreto”.

SU MURIEL. “Muriel in questo periodo non s’è allenato, ha provato stamattina andando abbastanza bene e in rifinitura si unisce al gruppo, se supera il dolore al tallone sinistro potrebbe essere convocato. Non c’è da stupirsi se ci sono attaccanti che entrano e la risolvono: lo stesso Luis è un giocatore di questo tipo”.

SU DEMIRAL. “Demiral ha recuperato ma non ha partite nelle gambe, sono soddisfatto di Palomino. Siamo la quinta miglior difesa del campionato, del resto siamo anche il sesto attacco. Dati che confermano la bontà della posizione attuale”.

SU RUGGERI. “Ruggeri è giovane e ha alcuni mezzi, non siamo di fronte a Scalvini ma è l’unico mancino di ruolo che abbiamo. Ha margini di miglioramento, è generoso e attaccato alla maglia e alla società, lavora molto per limare i suoi difetti: sul campo non ha mai fatto meno degli altri dallo stesso ruolo”.

SULLO SPEZIA. “Le competizioni vanno affrontate una per volta. Se non ti cali al cento per cento in campionato, poi rischi sorprese anche in Coppa Italia. Allo Spezia ci penseremo verso giovedì prossimo”.

SULLE FASCE. “Zappacosta sicuramente sta bene, ma ci sono anche Hateboer e Zortea più Soppy. Maehle, invece, mi dà soddisfazioni a centrocampo in settimana: quando ce ne sarà l’occasione, potrò metterlo lì anche in campionato”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News