Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Rimonte e goleade, l’Atalanta è tornata

Dopo il pareggio riacciuffato in extremis a La Spezia e la rimonta ai danni del Bologna, l’Atalanta si è ripetuta anche con la Juve

Il più bel segnale per il futuro, analizza L’Eco di Bergamo, è rappresentato dalla capacità dei nerazzurri di reggere i primi 45′ e reagire ribaltando le partite nella ripresa. L’Atalanta è tornata quella di un tempo, che sa gettare il cuore oltre l’ostacolo: tanti gol, tanto spettacolo e quell’abilità di cambiare gare che sembrano già decise senza mai arrendersi, nemmeno al 96′.

L’Atalanta è tornata ad assomigliare alla sua migliore versione, prolifica e concreta, che sa soffrire e rimontare. Sbaglia di più ma crea di più, riesce a strappare il massimo anche nelle situazioni peggiori e nei momenti dove fa più fatica e l’avversario sembra dominarla. L’aveva fatto a La Spezia, sotto di ben due gol, pareggiando i conti negli ultimi 15′. L’ha ripetuto a Bologna, ribaltando il tabellino in 11′ del secondo tempo e gestendola fino alla fine. E dopo i 13 gol in quattro giorni ieri, agganciata dalla Juve sull’1-1 e superata sul 2-1, ha avuto la forza di ritornare in vantaggio in 7′ della ripresa. L’Atalanta più concreta ora può aspirare alla volata per la Champions.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News