Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Quale linea dovrebbe tenere la società dopo il coinvolgimento nell’inchiesta sulla Juventus?

Questa votazione è terminata (da 1 mese).

L'indagine Prisma ha scoperchiato il calderone delle plusvalenze e dei bilanci sul filo delle scritture private, dei trasferimenti e degli "sconti" tramite acquisti di oggetti misteriosi. Come dovrebbe comportarsi l'Atalanta, tirata in ballo dalle intercettazioni?

Limitarsi a difendersi nelle sedi competenti senza prendere posizione pubblicamente per non gettare benzina sul fuoco.
53.52%
Cessare ogni possibile trasferimento da e per la Juventus in attesa che si chiarisca la posizione della controparte,
19.72%
Continuare a fare mercato rapportandosi con tutti i soggetti eventualmente interessati, senza preclusioni nemmeno verso la Juventus.
14.55%
Protestare pubblicamente la propria estraneità a ogni circostanza di fatto suscettibile di configurare illecito sportivo e penale.
12.21%
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da