cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

ESCLUSIVA – Il doppio ex Magrin:”Con la Juve niente da perdere”

Atalanta-Juventus è una partita dal sapore sempre speciale per Marino Magrin. L’ex centrocampista ha vestito infatti la casacca nerazzurra dal 1981 al 1987, collezionando 192 presenze e ben 40 gol. Nel 1987 il suo passaggio alla corte dei bianconeri, dove è sceso in campo 44 volte con 7 reti. Con la mente si è proiettato alla sfida di domenica sera e un pizzico di nostalgia non manca:“Mi sarebbe piaciuto scendere in campo per disputare questa partita, ma gli anni passano purtroppo. La favorita è ovviamente la Juventus, ma l’Atalanta non ha nulla da perdere e deve giocare come sa. L’entusiasmo in questo momento è tanto e il pubblico di Bergamo può spingerla verso l’impresa. Gasperini ha costruito una squadra quadrata, difficile da affrontare. Sotto l’aspetto fisico non penso che la gara di Lione peserà più di tanto, in quanto questi tipi di duelli caricano in una maniera incredibile. Al Comunale non è facile vincere per nessuno”.

Tornando alla sfida di Lione, come ha visto la prestazione della compagine orobica?

“L’Atalanta è stata bravissima a difendersi con ordine nel primo tempo, anche se nel finale ha incassato il gol, e reagire con determinazione nella ripresa. Una citazione speciale per Berisha, che a mio avviso è stato il migliore in campo dimostrando in alcune occasioni dei riflessi eccezionali. Poi un applauso doveroso alla tifoseria nerazzurra: sentire dalla poltrona di casa quell’affetto verso la squadra è stata una cosa unica, da brividi. Avremmo potuto anche vincerlo questo incontro, ma va bene così: un punto a Lione vale oro”.

Dove può arrivare secondo lei questa Atalanta nella stagione in corso?

“Mi auguro che arrivi più in alto possibile, tuttavia meglio stare con i piedi per terra e puntare prima di tutto ad una salvezza tranquilla, senza affanni, pensando una partita alla volta. La squadra non è inferiore a nessuno, a parte le solite candidate allo scudetto. In Europa tutto ciò che viene è guadagnato. Bergamo merita il meglio”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le pagelle nerazzurre di CalcioAtalanta. CARNESECCHI, voto 6: scalda i guantoni sin da principio sul...

I risultati finali della nostra rubrica sul match contro la Fiorentina...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Diretta tv, streaming e live testuale della partita che può valere la corsa alla qualificazione...

Altre notizie

Calcio Atalanta