Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Il meraviglioso 2017 nerazzurro

La Gazzetta dello Sport oggi parla del 2017 atalantino definendolo “anno meraviglioso”.

Racconta il percorso dei nerazzurri cominciando dal 4-1 in trasferta contro il Chievo: prima partita dell’anno e ultima del girone d’andata. Una vittoria che avrebbe preannunciato l’anno strepitoso ricco di vittorie, sorprese, quarto posto (miglior piazzamento nella storia del club) e il ritorno in Europa dopo 26 anni.

La prima parte del 2017 , da gennaio a giugno, la Dea è “nascente”, secondo la rosea. Ossia una squadra che cresce poco per volta e che il 25 febbraio (vittoria per 2 a zero sul Napoli) attua la svolta. Dopo la sconfitta pesante contro l’Inter (7-1 a San Siro), inizia la sua corsa: nei risultati (cinquina al Genoa a Marassi) e nei record, dei punti in classifica (58 a meno 8 partite dalla fine) e delle vittorie in trasferta (8, la più larga in esterna nella storia del club in A).7

Altre date da ricordare sono i pareggi all’Olimpico contro la Rome e all’Allianz stadium contro la Juventus.

Nella seconda parte dell’anno c’è il debutto in Europa. E che debutto: al Mapei stadium affonda l’Everton per 3-0. La partenza in campionato non è delle migliori, ma alla terza giornata arriva la prima vittoria contro il Sassuolo e a seguire pareggia contro Fiorentina e Juventus. Però il percorso Europeo procede in modo brillante, tanto da concludere il girone al primo posto in solitaria a 14 punti (4 vittorie e 2 pareggi). 

In attesa della sfida di sabato contro il Cagliari, il 2017 ha tra i suoi ultimi ricordi la vittoria a San Siro contro il Milan per 2-0 che sottolinea a nuova corsa in campionato per la Dea: 11 punti in 5 partite (3 vittorie e 2 pareggi).

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News