Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Under 17: la Roma strappa lo scudetto alla Baby Dea

atalanta u17

Il colpo di testa di Bucri nel finale vale il sorpasso giallorosso dopo un match non privo di colpi di scena. Prestazione monstre di Cortinovis, ma la squadra ha fiato corto e reparti lunghi

Lo scudetto perso in un flash, dopo essersi fatti acciuffare due volte su due: Calafiori la scodella, Bucri la colpisce a campanile. La Roma su cuce lo scudetto sul petto, l’Atalanta alla terza finalissima consecutiva spreca il vantaggio due volte di troppo. Colto il legno con Gyabuaa al 2′ sull’asse Kichi-Piccoli, i nerazzurri si sono ripresentati subito davanti a Cardinali con Traore senza superarlo. Al 7′ Brogni si lascia sfuggire Silipo che chiama il portiere bergamasco al miracolo, al 18′ Cangiano accompagna di tacco la sovrapposizione di Semeraro per la deviazione di Greco fuori misura.

Inizia la girandola dei gol. Al 34′ il rilancio di Cortinovis è perfetto, i contropiedisti Traore e Piccoli si trovano per il tocco sotto del centravanti. A un giro di lancetta dalla pausa, Bamba allunga a Parodi e Kichi lo travolge: dal dischetto Silipo è implacabile col sinistro. Nella ripresa al quarto d’ora Simonetti, appoggiato da Bamba, non supera Gelmi, e al 26′ lo slalom a sinistra del numero 10 sfocia nell’apertura per il controllo e tiro dell’altro mancino Traore per il 2-1. Il doppiettista capitolino coglie il jolly dai 20 metri, quindi la beffa che fa cala il sipario sul Wednesday Night al “Benelli” di Ravenna. Peccato.

Il tabellino
Atalanta – Roma 2-3 (1-1)
ATALANTA (4-2-3-1): Gelmi 6,5; Bergonzi 5,5, Okoli 6, Milani 6, Brogni 5,5; Gyabuaa 6,5, Finardi (cap.) 6 (17′ st Galati 5,5, 44′ st Kobacki sv); Traore 7,5, Cortinovis 8, Kichi N’Da 6 (37′ st Bertini sv); Piccoli 7. A disp.: Avogadri, Raccagni, Campello, Albani, Signori, Ghisleni. All.: Giovanni Bosi 6.
ROMA (4-3-3): Cardinali 6,5; Parodi 6,5, Santese 6,5, Coccia 5,5 (1′ st Laurenzi 6), Semeraro 6 (32′ st Calafiori 7); Meo 6 (1′ st Simonetti 6), Cataldi (cap.) 6 (21′ st Molinari 5,5), Greco 7; Bamba 6,5, Silipo 7,5 (32′ st Proietto sv), Cangiano 6,5 (11′ st Bucri 6,5). A disp.: Anatrella, Marini, Barbarossa. All.: Francesco Baldini 6,5.
Arbitro: Giordano di Novara 6,5 (Belsanti di Bari, Mazzarà di Messina; Zamagni di Cesena).
RETI: 34′ pt Piccoli (A), 39′ pt rig. Silipo (R), 26′ st Traore (A), 29′ st Silipo (R), 40′ st Bucri (R).
Note: serata calda e poco ventilata, spettatori 1.000 circa. Ammoniti Gyabuaa, Semeraro e Simonetti per gioco scorretto. Corner 3-2, recupero 0′ e 5′.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News