Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Borriello: “Volevo restare all’Atalanta, ma la società disse che…”

L’ex attaccante nerazzurro si confida in uno speciale a lui dedicato, svelando qualche aneddoto relativo alla sua permanenza a Bergamo

Gennaio 2016, Marco Borriello si accasa all’Atalanta e conosce l’ambiente orobico. A Zingonia ci sta bene, a tal punto che vorrebbe anche restare oltre l’estate, ma il mercato di agosto lo vedrà con la maglia del Cagliari. Per l’ex punta della Nazionale è arrivato il momento di rivelare alcuni retroscena relativi alla sua carriera: “A Bergamo sarei rimasto per molto tempo, davvero”.

LA DEA DICE NO. Ma la società aveva diversi giocatori in attacco e non potevano comprarmi, altrimenti avrebbero sforato il budget. Ma stavo bene in città – spiega Borriello a Sky SportRimasi senza squadra, e arrivò l’offerta del Cagliari di un anno, più un altro che sarebbe scattato in caso di salvezza. Segnai venti gol, andò bene”.

IBIZA EST. Ho avuto una bellissima carriera calcistica. Mi sento un uomo libero, libero di decidere ma anche libero fisicamente – prosegue Borriello, adesso a Ibiza – Sono esattamente nel posto in cui desidero essere in questo momento e ho tutto ciò che mi serve. Probabilmente questo è il periodo più bello della mia vita“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News