Resta in contatto

News

Coronavirus e rinvii: a marzo col Sassuolo, spettro porte chiuse

tribuna ubi

La sesta giornata di ritorno, eccetto le gare disputate nel weekend, può avere spazio solo il 4 o il 18 marzo. No problem per l’Atalanta col Sassuolo, ma all’Inter la prima data non va bene. E le prossime?

Contro il Sassuolo l’Atalanta recupererà la sesta giornata di ritorno il 4 o il 18 marzo. Un turno infrasettimanale, dunque, di mercoledì. Ma la prima data suscita dubbi per chi come l’Inter deve giocare la semifinale di ritorno il 5 a Napoli, rischiando quindi uno spezzatino in più. Non esistono giorni liberi più tardi, perché il calendario è fitto. E l’emergenza coronavirus lascia in sospeso anche le prossime partite, mentre all’orizzonte – sottolinea L’Eco di Bergamo – si staglia lo spettro delle porte chiuse (decidono le Prefetture, di fatto) come misura estrema per accoppiare la regolarità del campionato alla tutela della salute attraverso misure anti contagio.

SASSUOLO E SALUTE. Il direttore generale Umberto Marino, secondo quanto filtra dalle colonne del quotidiano bergamasco, ha chiarito che il club nerazzurro “farà quello che disporranno le autorità nazionali e locali. La salute conta più di tutto, anche il nostro mondo si adeguerà. Ma in questo momento non ci sono certezze, si naviga a vista perché la realtà è in continua evoluzione”. Oggi a mezzogiorno c’è il consiglio federale della Figc che darà le prime indicazioni. Sassuolo o non Sassuolo. Le Lega di Serie A assumerà decisioni di conseguenza su Atalanta-Sassuolo, Inter-Sampdoria, Torino-Parma e Verona-Cagliari.

CALENDARIO DA CORONAVIRUS. Il 4 marzo, come detto in premessa, è condizionato dalla Coppa Italia: o si sposta la semifinale tra Ciucci e Beneamata, o si gioca in altra data Inter-Sampdoria. La prima ipotesi rasenta l’impossibile, essendo le due squadre impegnate rispettivamente in Europa League e in Champions League. Il 18, invece, sarebbe concomitante con gli eventuali ottavi di finale di EL dell’Inter. Niente buchi liberi fino a mercoledì 20 maggio, una settimana dopo la finale di Coppa Italia, a una giornata dalla fine del campionato. Il calendario, del resto, si ferma da 23 marzo al 3 aprile per le Nazionali. Ecco perché l’ipotesi porte chiuse, anche per scongiurare ulteriori rinvii.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News