Resta in contatto

Rubriche

Album dei ricordi – Masiello e Caldara recenti protagonisti al San Paolo

I due difensori si distinsero con grandi prestazioni: il primo fu autore di un clamoroso salvataggio sulla linea, il secondo realizzò una doppietta

Sono complessivamente 58 i match disputati fra Napoli e Atalanta con fattore campo favorevole ai partenopei. Il bilancio vede il sodalizio di De Laurentiis in vantagio con 37 vittorie contro le 9 orobiche e 13 pareggi, con 95 reti all’attivo per i padroni di casa e 41 per la Dea.

BOMBER. Nella speciale classifica marcatori riservata a questo confronto, la leadership è ad appannaggio di Josè Altafini con 6 reti, seguito da Hasse Jeppson con 5 e la coppia Cané-Giancarlo Vitali con 4.

L’ULTIMA. Il duello più recente è quello andato in scena il 30 ottobre scorso, conclusosi sul 2-2 con mille polemiche per il famoso contatto Kjaer-Llorente. Tornando alla cronaca, il vantaggio del Napoli giunse al 16′ con Maksimovic, mentre Remo Freuler, al 41′ pareggiò con la complicità di Meret. Nella ripresa nuovo vantaggio napoletano con Milik, ma all’86’ Josip Ilicic ristabilì la definitiva parità.

DUE SUCCESSI NEL 2018 E 2019. Prima del pareggio con polemica, l’Atalanta aveva ottenuto due successi. Nel 2019, in campionato, Duvan Zapata (69′) e Mario Pasalic (86′) ribaltarono il vantaggio iniziale di Dries Mertens (28′) – ma in questa sfida è memorabile il preziosissimo salvataggio in spaccata di Andrea Masiello sulla linea di porta -, mentre l’anno precedente, in Coppa Italia, la Dea vinse con il medesimo punteggio (0-1 di Timothy Castagne al 50′, raddoppio di Papu Gomez all’81’ e 1-2 di Dries Mertens all’84’).

DOPPIO CALDARA. Senza andare troppo indietro nel tempo, un’altra affermazione che il tifo nerazzurra ricorda sempre molto volentieri è quella datata 25 febbraio 2017 in cui il bergamasco Mattia Caldara fu l’assoluto protagonista. Impeccabile nelle retrovie, il difensore di Scanzorosciate realizzò una doppietta con l’0-1 siglato al 28′ in mischia e lo 0-2 al 70′ in contropiede dopo che l’Atalanta era rimasta in dieci per l’espulsione di Franck Kessié (67′).

      Lascia un commento
      Subscribe
      Notificami
      guest
      0 Commenti
      Inline Feedbacks
      View all comments
      Advertisement

      I MITI NEROAZZURRI

      Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

      Angelo Domenghini

      Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

      Glenn Stromberg

      Advertisement
      magrin

      Marino Magrin

      Ultimo commento: "Genova, categoria esordienti, battuta la Lazio in finale e Dossena che non si presenta alla premiazione.... Che bei tempi Marino... Chissà se ricordi..."

      Emiliano Mondonico

      Ultimo commento: "idem!!! potrei averlo scritto io!"
      gianpaolo bellini

      Gianpaolo Bellini

      Ultimo commento: "È stato un grande giocatore, versatile ed un ragazzo educato, corretto e sempre leader nel nostro spogliatoio...."
      augusto scala piero fanna

      Augusto Scala

      Ultimo commento: "Il primo abbonamento in nord E c'era lui Gusto Capello lungo e corsa da cavallo"

      Angelo Domenghini

      Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

      Cerca con Pagine Sì!

      Powered by Pagine Sì!

      Altro da Rubriche