cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Gasperini, 300 panchine in A per l’ex che non si fida: “Crotone, prova fondamentale per la stagione”

Bisogna allargare il numero dei possibili titolari, non è automatico che chi ha giocato più partite di fila debba riposare. Chi ha chances deve sfruttarle a beneficio di tutti, come Orsolini e Gollini contro il Chievo: questo significa fare gruppo. Se ci riusciamo siamo a cavallo“. L’ipse dixit del martedì a pranzo prospetta un nuovo mini turnover in vista per l’Atalanta, alla vigilia della sfida casalinga al Crotone valida per l’infrasettimanale serale della quinta giornata di campionato. Gian Piero Gasperini, l’uomo sulla tolda di comando, vuol tenere il timone diritto per navigare a vista tra il fronte dei porti nazionali e quelli europei: “Dobbiamo tenere separati Europa League e campionato”, rimarca. Dopo Sassuolo, Everton e Chievo, i Pitagorici sono il quarto scalo del settebello fra le due soste da completarsi con Fiorentina, Lione (giovedì 28) e infine la Juventus il primo ottobre.

Mister, intanto con quella di domani fanno 300 panchine in serie A.
Me l’ha detto l’ufficio stampa. Di solito non guardo alle statistiche, ma vista l’importanza dell’impegno bisogna far di tutto per festeggiare. Nonostante a Crotone abbia molti amici e faccia fatica a definirli avversari: sono orgoglioso di essere stato là”.

Il Crotone a secco di gol sarebbe un ostacolo per un’Atalanta di dimensione europea?
Io la vedo come una partita da non sbagliare, da prendere per le corna. Siamo stati frenati dalle due sconfitte iniziali con Roma e Napoli, poi con Sassuolo e Chievo è andata abbastanza bene e adesso abbiamo la possibilità di muovere la classifica dando sostanza al nostro campionato. Che è una cosa totalmente diversa dalla coppa, mettiamocelo in testa”.

Il precedente diretto in A, in effetti, si concluse con un successo di misura firmato da Conti.
Non a caso si trattò di una sfida difficile contro una squadra che aveva iniziato la corsa alla salvezza. Anche stavolta mi aspetto una squadra coperta, chiusa e pronta a ripartire. Dobbiamo metterci concentrazione, furore e grande spirito. Tutto l’ambiente deve interpretarla come un banco di prova determinante, perché lo è”.

Capitolo infortuni.
«Stiamo recuperando Spinazzola, Gosens e Cornelius. Per il primo ci vuole ancora tempo, Gosens era già in panchina col Chievo, per Cornelius è il primo e ultimo allenamento pregara: il problema oltre al polpaccio era l’influenza”.

Non dobbiamo aspettarci la formazione nemmeno oggi, insomma.
Abbiamo molte soluzioni e cerco di allargare il più possibile la rosa dei giocatori, ma non faccio mai una rotazione programmata: decido in base alle necessità. Di scientifico non c’è niente, si va a buonsenso e a sensazioni a seconda della partita che dobbiamo giocare. De Roon, per dire, è uno dei pochi che ha disputato tre incontri di fila, ma il turnover non è questione di numeri”.

In porta si torna al rispetto delle gerarchie?
Sì, gioca Berisha. Gollini è un altro che ha evidenziato l’importanza del singolo nel collettivo: dopo la prestazione di domenica sarà ancora più contento e sicuro dei suoi mezzi. Ed è stato fondamentale. Un dato di fatto è che prendiamo sempre gol, magari per prodezze altrui. Questo è tutt’altro campionato rispetto all’anno scorso, dobbiamo essere non solo belli ma anche efficaci: contano i punti e non il gioco, di sicuro abbiamo qualità ma non mi sento di poter dire che potenzialmente siamo tra le prime otto”.

Ritorno di fiamma del Var anche nel notturno di mercoledì?
“Toglie degli errori, non vorrei che togliesse partecipazione ed entusiasmo al calcio. Che è un gioco e non dev’essere un tribunale: domenica c’erano due interventi su Petagna e Ilicic che potevano essere rigori. Bisogna chiedersi su quali episodi si debba decidere e su quali no”.

Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Gabriele Fantoni
Gabriele Fantoni
6 anni fa

Forza!

Articoli correlati

Per un portiere e un terzino destro recuperati in vista del ritorno dei quarti di...
Al Centro Sportivo Bortolotti un martedì di transizione tra la delusione del Monday Night e...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Diretta tv, streaming e live testuale della partita che può valere la corsa alla qualificazione...

Altre notizie

Calcio Atalanta