Resta in contatto

News

Avversari d’Europa – I Toffees provano a fare i duri in League Cup

Dopo tanti esami da bocciatura senza appello, dal calendario ecco un toccasana terzultimo in Championship. Stessa posizione di chi gioca a favore di pubblico, ma in Premier, e con l’ambizione di tenere l’altro piede nella staffa continentale. Se l’Everton fosse una squadra italiana, a questo punto a Ronald Koeman sarebbe già stata indicata bruscamente la via della porta. È vero che in Terra d’Albione la parola ‘dimissioni’ viene presa sul serio da chi le fa e da chi le riceve, ma se uno tiene botta e non le presenta esiste un bonus pazienza sconosciuto alle nostre latitudini. L’allenatore degli avversari di Europa League dell’Atalanta, comunque, se non è all’ultima spiaggia poco ci manca: stasera (20.45 ora italiana) in League Cup contro il Sunderland, tra le mura amiche di Goodison Park, serve solo un franco successo per chiudere nel cassetto degli orrori il poker di knock out rimediato dal 27 agosto a domenica scorsa (al lordo della sosta per le nazionali).

Un tremendo filotto da zero gol fatti e dodici subiti, con una raggelante media di un tris sul gobbone a partita. Due dal Chelsea, tre dagli arcirivali del Tottenham e dai nerazzurri giovedì 14 settembre a Reggio Emilia, quaterna facile con crollo nel finale concessa al Manchester United di Mourinho in campionato domenica scorsa. Dopo la dipartita estiva del bomber Lukaku proprio in direzione Red Devils (da ex al veleno, il terzo dei quattro il 17 settembre ad Old Trafford l’ha messo lui; di Valencia, Mkhitaryan e Martial gli altri), e contestualmente alle noie fisiche di Bolasie (non certo una prima punta) e Barkley, uno che tende a mandare in porta i compagni, l’attacco dei Toffees a parte i preliminari (due gol al Ruzomberok) e gli spareggi (tre, a uno, all’Hajduk) di EL s’è quasi sempre esibito in imbarazzanti scene mute. La vedette Rooney si dibatte fra problemi personali e di forma, Sandro Ramirez è un centravanti solo per ipotesi e in troppi intruppano la trequarti in lungo e in largo, dallo stesso Roonaldo a Sigurdsson passando per il jolly ex Ajax Klaassen e il croato Vlasic.

Stasera, in contemporanea con la banda del Gasp, la chance di un riscatto almeno in una competizione minore. Non dovrebbe essere un problema iniziare a risalire la china contro i neo retrocessi Dons, affidati a Simon Grayson dopo l’allontanamento di David Moyes (tecnico sulla riva Blues della Mersey dal 2001 al 2013), tra le cui star in disarmo si possono pescare i nomi dei nazionali irlandesi Wilson, O’Shea, Gibson, McGeady e del minuscolo mancino gallese Jonny Williams. Va tenuto conto che i biancorossi di stanza allo Stadium of Light non hanno nemmeno largheggiato nel far fuori dalla Carabao Cup il Bury (League One, la serie C di lassù) e il Carlisle United, i cui campi sono stati violati rispettivamente per 1-0 e 2-1. Non un banco di prova degno di questo nome, ma un modo per cominciare a raddrizzare la barca evitando che l’acqua arrivi alla gola di Rambo e dei suoi. “Voglio quattro vittorie filate”, l’imperativo a mo’ di sfida allo spogliatoio del manager olandese. Il Bournemouth vice cenerentola di Premier (sabato 23, 16.00), l’Apollon Limassol (giovedì 28, 21.05) e il Burnley (domenica 1° ottobre, 15.15) sono avvisati.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News