Resta in contatto

News

Dybala, altro flop: la Lazio batte la Juve

Paulo Dybala sarà una delizia da vedere, ma recentemente è solo una croce per i suoi colori. E l’anticipo dell’ottava giornata è andato decisamente indigesto agli esacampioni d’Italia. Prima della sosta per le nazionali a fermare la corsa della Juventus ci aveva pensato un’arrembante Atalanta, che le aveva rimontato due gol sotto la Maresana piazzando un immenso Berisha sul possibile matchball dell’argentino per un discusso intervento dell’aggeggio a bordocampo (mani inesistente di Petagna sulla punizione del mancino albiceleste).

Stavolta, alla ripresa, è stato il turno della Lazio, che allo Stadium ha concretizzato il colpo gobbo al settimo minuto di recupero, quando il Var ha evidenziato il falciaerba di Patric su Bernardeschi nel tentativo di rimediare a un goffo controllo di palla, ma la Joya – protagonista di un acuto sfortunatamente finito sul palo al 91′ – s’è fatta ribattere il tiro dagli 11 metri dal portiere avversario. I biancocelesti hanno temporaneamente raggiunto a 19 punti, al secondo posto, gli uomini di Allegri e l’Inter.

Ex capolista in vantaggio al 23′ con il tap-in di Douglas Costa sulla girata mancina di Khedira respinta da Strakosha, poi raddoppio sfiorato al 37′ quando il rinvio del portiere albanese sbatte su Higuain e quindi sulla traversa. Micidiale l’uno-due di Immobile in avvio di ripresa: l’attaccante napoletano della Nazionale insacca su assist di Luis Alberto al 2′ e sette giri di lancetta più tardi si procura il rigore, che trasforma spiazzando Buffon dopo essere sfuggito a Chiellini per incocciare nell’inevitabile atterramento del numero uno azzurro.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Altro da News