Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Verdi, no Napoli: “Sarri ha capito, ringrazio Giuntoli”

Ospite dei microfoni di Sky, l’attaccante del Bologna Simone Verdi ha parlato così del suo clamoroso rifiuto alle attenzioni del Napoli: “Non è stato un no al Napoli, sin da giugno e come ribadito prima di Natale io ho l’intenzione di non lasciare il Bologna a gennaio. Avevo preso un impegno con la società e voglio mantenerlo. L’offerta mi ha lusingato, è normale avere tentennamenti, ma poi sono tornato sui miei passi. I tifosi del Napoli mi hanno fanno sentire il loro calore e li ringrazio, ma in questo momento non avevo intenzione di interrompere il mio percorso di crescita. Ci sono stati momenti in cui la consapevolezza di essere cercato dalla prima della classe mi ha tentato, ma ho scelto con molta serenità di rimanere a Bologna per continuare a crescere. Il Bologna è la squadra che ha creduto in me fino alla fine, glielo dovevo”.

Poi ecco un ringraziamento speciale: “Devo ringraziare il ds del Napoli Giuntoli perché ha provato in tutti i modi a convincermi, ma io sono rimasto della mia idea, e così il mister Sarri, con cui ho parlato ieri. In questo momento non ce l’avrei fatta a lasciare Bologna e il mister ha capito le mie motivazioni”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News