Resta in contatto

News

Nel nome del Mondo

A Bergamo anche i tifosi dell'Udinese hanno voluto ricordare Mondonico

La partita dell’Atalanta con l’Udinese s’è consumata sullo sfondo dell’omaggio incessante del pubblico verso il grande allenatore scomparso. Un ricordo commosso da celebrare sul campo, e così è stato

Nell’uovo del campionato alla vigilia di Pasqua l’Atalanta ha trovato una corroborante vittoria contro l’Udinese proprio nel giorno più triste possibile, quello dell’addio a un grande della storia nerazzurra come Emiliano Mondonico. Un bottino pieno, la tesi de L’Eco di Bergamo oggi a firma di Pier Carlo Capozzi, che è suonato come l’omaggio nell’omaggio, un regalo a se stessi sulla strada dell’Europa League ma anche all’uomo di Rivolta d’Adda che non c’è più.

IL TRIONFO DELLE EX. Non solo Dea: hanno vinto le ex squadre del Mondo che gli sono rimaste più devote, eccetto – per citarne due l’AlbinoLeffe e il Napoli, come il Torino di goleada a Cagliari, la Fiorentina in casa col Crotone e il Cosenza che ha sbancato il “Menti” di Castellammare di Stabia.

IL “SUO” STADIO. L'”Atleti Azzurri d’Italia”, comunque, ha vissuto l’atmosfera più densa di commozione di tutti gli stadi che l’avevano visto al centro del palcoscenico. Sotto la pioggia che ha permesso ai più tetragoni di nascondere le lacrime, lo striscione sferzato dal vento tranne durante il “silenzio”: “L’unico a capire il nostro Mondo. Sei stato e sarai sempre l’amico vero e sincero di tutti noi. Grazie Emiliano”, dalla Curva Nord Pisani. In Morosini, invece, “Indimenticabili emozioni e ricordi che hai regalato a tutti noi. Ciao Mondo”. E nel minuto di raccoglimento, insieme agli applausi incessanti, “Vagabondo” dei Nomadi, il gruppo preferito dal Mister dei Mister. Ciao, Mondo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Ogni anno si vendono giovani emergenti e si acquistano talenti non ancora sbocciati ...."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "è ancora sicuro di ciò che ha scritto, ora che siamo all'ultima partita di campionato?"
Piccoli Genoa

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Non basta Boga per comporre una formazione vincente,bisogna acquistare giocatori piu' forti e veterani dalle squadre piu' forti ."

Var e arbitri, che gran rottura. Come dovrebbe comportarsi l’Atalanta?

Ultimo commento: "Giuseppe Elia con tutto il rispetto che si merita una turca. “: VAI A CAGARE”"

Altro da News