Resta in contatto

Approfondimenti

Chiesa e Valeri compromettono la partita, per molti è il calcio che ci meritiamo

I tifosi dicono la loro sui social richiedendo provvedimenti. Nel mentre c’è poco da commentare…

Due settimane fa, a Udine, Valeri non  consultava il Var annullando un gol regolare al Torino. Oggi, al Franchi, l’arbitro romano compromette Fiorentina-Atalanta fischiando a favore di una castroneria palese. Aggiungendoci un cartellino giallo a Toloi, ancora una volta, senza consultare la tecnologia.

Il tentativo dell’agognata “Moviola in campo” vira verso il corretto solo per gli episodi chiari, come falli di mano e fuorigioco,  non dando la possibilità di correggere una decisione sbagliata, ma solo una evidentemente errata.  Siamo tornati indietro.

Che ci sia ancora sconosciuto per filo e per segno il complicato procedimento Var è fuori discussione, quasi come l’episodio odierno, categorizzato obiettivamente tra i gesti più sgradevoli degli ultimi anni di calcio moderno. A monte, però, suonano campane a morto. I viola esultano e là davanti qualcuno prova abitualmente a farla sporca.

“Mi auguro che non sia un pareggio di conti riguardo a Inter-Fiorentina sennò torniamo indietro di 20-30 anni. Spero di no, sennò noi che facciamo, protestiamo per avere aiuti la prossima partita… – così Gasperini al termine del mztch –  Mi pare un rigorino di tempi andati. Ora i tempi sono cambiati ed è molto più difficile accettare queste situazioni. È simulazione netta, Chiesa è forse il miglior giovane italiano ma ha l’abitudine di fare questi gesti e deve iniziare a pagare, è diseducativo. È un episodio lampante, e chi vede il calcio e lo segue lo sa. Gli arbitri hanno preso una cantonata”.

Nel mondo virtuale si fa appello ad un calcio che ci meritiamo, figlio di troppi errori e poche cose giuste. Che sia questa dunque, come anche le più rosee  situazioni di successo, l’occasione per fermarsi a riflettere. Dopo le prime sette giornate di una Serie A indiscutibilmente bella. Forse troppo bella per essere compromessa da sei occhi distratti e una simulazione. Perchè il  calcio è roba vera.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da Approfondimenti