Resta in contatto

Rubriche

Album dei ricordi – Atalanta a caccia del successo che manca da oltre quarant’anni

atalanta-spal

Il borsino vede i nerazzurri avanti negli scontri diretti con dieci successi. Ma l’ultimo squillo risale al 1977 in Serie B

Atalanta-Spal è una sfida che dopo la serie di duelli dagli anni cinquanta ai settanta è scomparsa dalle scene prima di fare ritorno nelle ultime stagioni. Il bilancio delle sfide disputate con campo favorevole ai nerazzurri vede l’Atalanta vittoriosa in 10 occasioni contro le 6 estensi e ben 13 pareggi, con un bottino di reti pari a 26 contro le 21 dei ferraresi.

BOMBER. Nella speciale classifica marcatori di questa sfida, al comando c’è un ricco gruppetto di uomini con due reti fra cui spiccano i nomi di Gerry Hitchens e Adriano Bassetto per quanto concerne la Dea e Guido Macor, Aziz Esel Bulent e Pierluigi Giani sul fronte della Spal.

IL 4-3 DEL 1955. Il 13 novembre del 1955 si giocava la nona giornata del campionato di Serie A e Atalanta-Spal si chiuse con un pirotecnico 4-3 che regalò molte gioie ai tifosi presenti sugli spalti. Guido Macor all’11 portò avanti la Spal, ma poi i nerazzurri servirono un poker che valse il provvisorio 4-1: al 27’ e al 59’ Adriano Bassetto, al 29’ Luigi Brugola e al 57’ Angelo Longoni. Nel finale Beniamino Di Giacomo (77’) e ancora Guido Macor (86’) fissarono il definitivo 4-3.

L’ULTIMA VITTORIA. 9 gennaio 1977. Questa la data della più recente affermazione interna della Dea contro la Spal. Il match si concluse sull’1-0 e fu Ezio Bertuzzo al 79’ a regalare i due punti alla squadra allenata da Titta Rota – che comprendeva fra gli altri Pizzaballa, Fanna, Pircher, Tavola – nella quindicesima giornata del campionato cadetto.

LA PIU’ RECENTE. L’ultimo affronto dei due club a Bergamo risale al dodicesimo turno dello scorso campionato, con il duello che si concluse sull’1-1. Nerazzurri avanti con Bryan Cristante al 23’ e pareggio di Luca Rizzo (che nella sessione di mercato invernale si trasferirà in prestito alla Dea) al 64’ con Atalanta costretta a giocare gli ultimi venti minuti più recupero in inferiorità numerica per l’espulsione diretta di Remo Freuler (70’).

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Marino Magrin

Ultimo commento: "È sempre stato un centrocampista di concetto, alla Freuler, ma il centravanti proprio mai, nemmeno in emergenza..."

Cristiano Doni

Ultimo commento: "Cerchiamo di distinguere: il Bari e Masiello sono stati minacciati fisicamente dagli ultras della loro curva e costretti a fare ciò che hanno fatto..."

Dea-Papu Gomez, una lunga storia d’amore

Ultimo commento: "secondo miglior calciatore della squadra nerazzurra, davanti a lui solo pol caniggia"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "grande giocatore e persona seria peccato che non si veda piu'"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Grazie "EUROMONDO" x le notti magiche"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche