Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Amarcord nerazzurri, tre anni fa Klose castigò l’Atalanta dell’ex Reja

reja

Tre anni fa all’Olimpico arrivò una sconfitta, Klose il giustiziere nerazzurro

Sembrano passati secoli, invece sono solo tre anni. Nel frattempo l’Atalanta  ha guadagnato per ben due volte la qualificazione all’Europa League e ha completamente cambiato la sua conformazione, con molti meno calciatori italiani in rosa e la mano gasperiniana in evidenza.

Quel giorno- ventinovesima di campionato- ad ogni modo, finì 2-0 all’Olimpico, grazie ad una doppietta dell’eterno Miroslav Klose, autore di una doppietta a seguito di una stagione martoriata dagli infortuni. Problemi fisici che contribuiranno, circa sei mesi dopo, a fargli appendere le cosiddette “scarpette al chiodo”.

L’Atalanta gioco una discreta gara nel primo tempo nell’occasione, colpendo anche un palo con D’Alessandro, che peraltro vanta un passato nel settore giovanile del club biancoceleste in tenera età. La Lazio pareva essere non brillantissima, a discapito del miglior tasso tecnico in dote rispetto ai dirimpettati nerazzurri, eppure non convinceva fino in fondo.

A risolvere la situazione ci pensò però Miro, uno che non ha caso detiene il record di gol segnati nel Campionato del Mondo, ben 15. La sua doppietta (68′ e 95′) permise alla formazione capitolina di tornare a vincere dopo più di un mese di digiuno. Il tutto nell’ambito di una stagione che vide la banda di Pioli non entrare nelle coppe europee, visto il piazzamento all’ottavo posto.

A fine stagione l’Atalanta chiuderà in tredicesima posizione, con Gasperini- rimasto libero dal Genoa- che di lì a poco avrebbe rilevato Edy Reja.


LAZIO-ATALANTA 2-0

Marcatori: 22’st Klose, 49’st Klose

LAZIO: Marchetti, Patric, Mauricio, Hoedt, Braafheid, Onazi (36’st Parolo), Cataldi (28’st Biglia), Felipe Anderson, Mauri, Kishna (13’st Keita), Klose. Panchina: Berisha, Guerrieri, Gentiletti, Lulic, Candreva, Morrison, Matri. Allenatore: Pioli.

ATALANTA: Sportiello, Masiello, Toloi, Paletta, Brivio, Cigarini (26’st Gakpè), De Roon, Kurtic, D’Alessandro, Pinilla (13’st Borriello), Gomez (26’st Diamanti). Panchina: Bassi, Conti, Stendardo, Cherubin, Dramè, Raimondi, Migliaccio, Freuler, Monachello. Allenatore: Reja.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News