Resta in contatto

Approfondimenti

Lo stadio da Champions: tv e seggiolini, ma il nodo è un altro…

Curva Sud

Postazioni per la tv, spazio per le telecamere e i seggiolini di Curva Sud e Ubi: tutte le variabili in campo. Il gioco vale la candela?

Stadio e coppa, che passione. Non solo l’illuminazione e le distanze di sicurezza tra le file di seggiolini, vuoi in Tribuna Ubi (ex Giulio Cesare) e in Curva Sud. Il nodo vero, per l’Atalanta che attende le prescrizioni precise dall’Uefa dopo la due giorni di sopralluoghi in chiusura giovedì 4 luglio, riguardano sempre e comunque costi e tempistiche. Anche perché le esigenze di copione di una Champions League votata allo spettacolo e alla soddisfazione delle necessità televisive non sono uno scherzo.

POSTAZIONI E TELECAMERE. Solo in tribuna stampa, per le tv, gli operatori video e i commentatori, la coppa dalle grandi orecchie servono almeno una trentina di posti in posizione centrale. In tutto, dopo gli ultimi restyling degli anni scorsi, il Gewiss Stadium ha 77 postazioni “tradizionali” per la stampa più la cabina di regia centrale a livello degli skybox. Non da meno la volontà dell’Uefa di favorire le telecamere pressoché ovunque all’interno dell’impianto per cui è stata chiesta la deroga: i commissari le vorrebbero posizionate anche in Curva Nord.

IL TAGLIO DEI POSTI. Rispondere ai criteri imposti dalla federazione continentale significherebbe aumento dei costi e dei tempi per l’esecuzione dei lavori, fatta salva la ricostruzione in atto dell’ex Curva Nord medesima che sta risorgendo come rettilineo a “muro” interamente coperto. Ma non solo. La questione dei seggiolini ridurrebbe la capienza in misura abbastanza sensibile.

LA CONTA ALL’ULTIMO SEGGIOLINO. Dai 21.300 posti attuali, decurtando una fila su due (approssimativamente) nella Giulio Cesare e osservando gli stessi criteri di sicurezza nella Morosini, quanti posti a sedere rimarrebbero? Secondo il progetto, in ogni caso, sarebbero – a lavori ultimati, ma la Ubi sarà l’ultimo intervento da fare, nel 2021 – 9.135 nella Nord e 3.460 nel rettilineo opposto alla tribuna d’onore. Se ne rimanessero, per dire, provvisoriamente 3 mila nella curva ancora da rifare e 2 mila sugli spalti che capienza dovrebbe mantenere per una stagione calcistica intera uno stadio adattato alla Champions? Forse poco più dei 17 mila sufficienti a ricevere la nuova ondata di abbonati. Ma almeno 3 mila biglietti andrebbero riservati alla libera vendita. Il gioco vale la candela?

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
miranchuk

Cosa fare con Miranchuk? Ecco il risultato del sondaggio

Ultimo commento: "Kiaer è voluto andare via lui perchè il gioco del Gasp non lo reggeva, ibanez era un surplus...avevamo romero djmiti toloi palomino e mancini a quei..."

Sondaggio: Ilicic o Malinovskyi, chi vorreste davanti con Zapata?

Ultimo commento: "NONIMPORTA CHI GIOCA MA IL GIOCO DEL GASP FATTO BENE! IO VEDO ZAPATA PASALIC MURIEL TITOLARI...."
miranchuk

Cosa fare con Miranchuk a gennaio?

Ultimo commento: "Con quello che è stato pagato dovrà per forza essere ceduto, spererei all estero ma credo si spunti la cifra più alta in Italia"

Il verdetto dei lettori di CalcioAtalanta: “Ilicic e Malinovskyi giochino insieme”

Ultimo commento: "Scelta affascinante ma solo teorica perché la coesistenza dei due pare non garantire gli equlibri tattici della squadra, per cui giocano insieme solo..."
reina

SONDAGGIO: Caso monetina-Reina: come lo valutate?

Ultimo commento: "Il tempo con l'Atalanta lo perdono tutti i portieri Reina è da lodare x non aver fatto alemao e uscire dal campo si è comportato da professionista..."

Altro da Approfondimenti