Resta in contatto

News

Si scrive Atalanta, si legge bottega di lusso

Grazie a un bilancio invidiabile, i nerazzurri non hanno necessità di vendere e ogni acquisto sarà conseguente a una cessione

L’avvicinarsi dell’apertura ufficiale del calciomercato porta con sé l’inevitabile turbinio di nomi in entrata, ma anche di presunte trattative in uscita. A oggi, però, l’Atalanta è nell’invidiabile situazione di non dover cedere nessuno perché, nonostante i danni a livello economico fatti dalla pandemia sull’intero sistema calcio, le casse dei nerazzurri sono floride (e con una trentina di milioni ancora da riscuoter per vari riscatti). Questo grazie alla volontà del club di mettere al primo posto il bilancio e la sopravvivenza (tranquilla) del club.

Le strategie di mercato dell’Atalanta

Tradotto, nessuno dovrebbe lasciare Zingonia a meno che non arrivi la classica proposta irrinunciabile. I gioielli sono quelli elencati anche da Tuttosport: Robin Gosens (40 milioni), Cristian Romero (dai 40 ai 60 milioni), ma anche la coppia colombiana composta da Luis Muriel e Duvan Zapata per cui occorre un assegno davvero pesante. In questo quadro la strategia di mercato dell’Atalanta è semplice: si acquisterà solo in caso di una predente cessione e con la sicurezza di non dover fare voli pindarici per centrare gli obiettivi prefissati.

 

 

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea
Andrea
1 mese fa

Ricordo gli anni 80/90 e non molti anni fa con un piatto di lenticchie si portavano via buoni se non ottimi giocatori..bravo tone ades fas paga’..sempre MAGICA ATALANTA!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Finalmente dopo 110 anni un po’ di soddisfazione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Giusto. Fanno bene. Valorizzare i giovani è un lavoro.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Complimenti Percassi….tifo Atalanta da quando ho cominciato a capire il gioco del calcio e vedere un’ Atalanta così dopo più di 20 anni che la seguo mi sembra un sogno….
Grazie presidenza
Continuate così

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E che bottega

Attilio4951@gmail
Attilio4951@gmail
1 mese fa

Società Atalanta. Società solida senza debiti condotta da persone sagge padre figlio e tutto lo staff,

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Lavoro, serietà e mai proteste ( anche quando sarebbero sacrosante !) .Queste sono le regole del nostro cllub .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande merito ai Percassi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Qualche soldino in più per i più piccoli?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Atalanra fiore all’occhiello ed esempio mondiale…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Siete IMMENSI❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grazie al preparatore Mimmo Borrelli che mette forza e energia nelle gambe dei calciatori

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

??????

Ezio
Ezio
1 mese fa

Agnellino mio …..senza badare al bilancio della squadra avete preso Ronaldo x vincere in Europa ( flop totale). Ora pur di liberarvene fareste i miracoli……
Siete penosi….

Frank
Frank
1 mese fa

Se la Dea rappresenta una bottega di lusso ……ben vengano queste tipo di botteghe……il calcio sarebbe più sano e più amato (perchégli stadi fanno fatica a riempirsi)…….fare i primi della classe come gli Agnelli con società quasi tutte in passivo e ravanando continuamente in soldi pubblici ………..di cosa vogliamo parlare cappuccetto rosso e i 7 nani è nata favola e tale rimarrà………sveglia popolo Frank Semenzi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Poi dopo così tanti sacrifici, ogni società indebitata se ne frega e fa i sui acquisti stratosferici… Mi chiedo: serve veramente avere un bilancio positivo?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Imparate gente imparate

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Che sia da esempio ai presidenti “che gridano aiuto” mentre annunciano la super Lega per eccesso di debiti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Percassi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Solo con una presidenza così bergamasca….! Grazie per assi!

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Ho avuto il piacere di averlo avuto prima come compagno poi come mister a fine carriera nell'OLBIA serie C. Che dire li capì fino in fondo il..."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Io ragazzino delle giovanili ..lui già capitano della prima squadra...ma due matti da legare...bei tempi!!!"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Incontrato casualmente il giorno di Atalanta Shakhtar Donestsk (era il 1 ottobre 2019) stavo nei paraggi di casa mia e stavo per dirigermi verso..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Era tifoso Viola"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Io ho la sua maglia. È stato un esempio per tutti, ama la nostra ATALANTA e per questo merita tutto il nostro affetto. Grande Gianpaolo....."

Altro da News