Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Dea deve imparare dagli inizi-shock, e Musso…

musso

Da una parte, i gol subiti a pochi secondi dal fischio d’inizio dell’arbitro, dall’altra un portiere che non dà troppe sicurezze

Quello che spaventa di più di questi avvii-kamikaze, è il loro perpetuarsi nel tempo. L’Atalanta non impara dall’errare e persevera diabolicamente: Milan, Villarreal, anche la Roma sfrutta questo punto debole e la punisce, scuotendola più del terremoto della mattinata.

La Dea è confusa, non riesce a gestire e aspettare, come fatto con la Juve, è troppo frenetica e si sbilancia, alta. E Musso non contribuisce di certo a dare serenità ai difensori: l’Atalanta ha investito tanto per l’ex Udinese, che gioca sulle montagne russe, con picchi di rendimenti altissimi e bassissimi. Che sia ancora una volta il momento di far ruotare la porta e ridare una chance a Sportiello per accendere quella sana competizione di cui parlava il Gasp gli anni scorsi? Per L’Eco di Bergamo il problema principale di Musso è l’ostentata sicurezza. 

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News