Resta in contatto

Calciomercato

Miranchuk e Ilicic con la valigia, ma sempre a Zingonia

Sempre a disposizione di Gasperini i due sicuri partenti dell’attacco atalantino, in attesa che si sblocchino le situazioni relative alle nuove due punte

Ademola Lookman e Andrea Pinamonti non arrivano? Bene: secondo il principio dell’uno vale uno, per adesso Aleksey Miranchuk e Josip Ilicic non si muovono. I due attaccanti praticamente fuori rosa, o per meglio dire fuori progetto, sono tuttora a disposizione dell’allenatore Gian Piero Gasperini al Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia. Lo stallo del calciomercato dell’Atalanta, tuttavia, dovrebbe avere durata piuttosto breve.

MIRANCHUK E ILICIC A ZINGONIA. Il blocco vero riguarda, come s’è già diffusamente scritto, il fantasista offensivo russo, tripletta alla Rappresentativa Valle Seriana all’inizio del ritiro a Clusone e comparsata nella partitella in famiglia successiva all’annullamento del test match col Lecco per rimanere poi in panchina contro il Como due sabati fa. Il russo classe 1995 si sarebbe dovuto presentare ieri al cospetto del Torino, che ha chiuso l’accordo col front office nerazzurro sulla base del diritto di riscatto a 12 milioni, per le visite mediche, successivamente saltate in attesa che le due situazioni di cui in premessa si sblocchino.

ZINGONIA, LO STALLO DURA POCO. Non è dato sapere se sia stato proprio il Gasp a impuntarsi nel trattenere i due sullodati fino alla compensazione numerica della loro partenza, ma la certezza è che lo sloveno, spesso a zonzo tra la Svizzera e la patria acquisita (è bosniaco-croato di nascita) quando non ci sono sessioni sul campo, non ha offerte concrete a dispetto dell’interesse del Bologna per tramite dell’ex responsabile dell’area tecnica Giovanni Sartori. L’anglo-nigeriano del Rasen Ballsport Leipzig è cosa fatta, salvo clamorosi voltafaccia, a titolo definitivo per 15 milioni, ma se ne sono un po’ perse le tracce. Per la prima punta trentina, invece, c’è l’intesa anche con l’Inter per vendita ed eventuale ricompra, ma va limata la distanza (16 milioni contro la richiesta di 20, tutto incluso) sul prezzo.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Calciomercato