Resta in contatto

News

Gianfelice Facchetti: “A Percassi darei il comando della Lega”

Parole al miele quelle che Gianfelice Facchetti riserva all’Atalanta nell’edizione odierna de L’Eco di Bergamo. Il figlio d’arte ha giocato a Zingonia per quattro anni da ragazzino, dopodichè è stato dalle nostre parti con le maglie dei dilettanti e non dimentica la società di Antonio Percassi: “Alle spalle della squadra c’è molto altro. Talento, organizzazione, serietà, struttura societaria, lungimiranza con gli investimenti sul vivaio e bravura negli acquisti. Un presidente come Percassi è una figura positiva, capace e per il nostro calcio anche una carta da spendere a livello istituzionale. Io a uno come Percassi darei in mano le chiavi della Lega di serie A, tanto per fare un esempio”.

E quando gli viene chiesto cosa avrebbe pensato il grande Giacinto della Dea dichiara: “Avrebbe potuto leggere dentro la squadra l’anima della città di Bergamo. Di un’operosità silenziosa che porta a grandi risultati, perché saper fare bene le cose semplici, non è semplificare. Anzi, è un valore in più. Un club che, non è un caso, sta realizzando uno stadio nuovo sulle basi di quello vecchio”.

Prosegue l’intervista sull’exploit della scorsa stagione dell’Atalanta: “Ha sempre dato fastidio alle grandi. All’Inter in particolare, soprattutto a Bergamo ma credo che nella passata stagione abbia scalato un altro gradino, sia salita ulteriormente di livello e si sia attestata su un piano più alto. Ora più che mai è un’Atalanta che se la gioca con le big, che va in Europa e vola in testa al girone. Si sta costruendo una dimensione nuova con serietà, programmazione, scelte giuste e mirate”.

27 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
27 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

Prima capitano, poi autentica bandiera nerazzurra

Gianpaolo Bellini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
Piccoli Genoa

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Romero era obbligo se non sbaglio!! Gollo lo rivendi in italia magari non prenderai i 18-19 che dovevano darti gli inglesi ma a 13-15 lo vendi..."

Sondaggio: Ilicic o Malinovskyi, chi vorreste davanti con Zapata?

Ultimo commento: "Sarei più propenso a rinunciare a Ilicic, nonostante lo ritenga un fuoriclasse, quando è in palla. ..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Il giocatore non si discute... classico profilo adatto alle nostre esigenze, potenzialità mai espresse a pieno. Boga, la Dea e Gasp... un mix..."
Atalanta

La difesa, Demiral, Gasperini. Di chi la responsabilità dell’eliminazione dalla Champions?

Ultimo commento: "A mio avviso la responsabilità si deve a tanti fattori, non uno o due.. all'inesperienza di Demiral e Musso in ambito Atalanta, e che non è poco....."
miranchuk

Cosa fare con Miranchuk? Ecco il risultato del sondaggio

Ultimo commento: "Esatto sono tutti allenatori e critici Giusto sostenerlo,questo è forte vedrete,poi si gioca in 11 più i cambi,entra fa vedere la sua classe e si..."

Altro da News