Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Auguri a Pereni, il vice del Mondo

Compie 75 anni un tecnico che ha preferito vivere di volta in volta all’ombra di un responsabile più di nome: a Bergamo dal 1995 al 1997, è stato anche vice dell’Albania

Il suo ultimo incarico ufficiale, dal 2011 al 2014, risulta quello di vice nell’Albania allenata da Gianni De Biasi. Che poi come delfino preferì tenersi Paolo Tramezzani. Un ex dell’Atalanta in campo, esattamente come Angelo Pereni lo è della panchina. Non se lo ricorderanno in molti, ma il tecnico nativo di Gorla Minore (Varese), che oggi compie 75 anni, è stato il fedele secondo di Emiliano Mondonico in nerazzurro dal 1995 al 1997. E prima ancora, al Torino, vincendo la Coppa Italia nel 1993.

L’ETERNO SECONDO. Da capo allenatore Pereni, che a Bergamo seguiva una squadra con Bobo Vieri prima e Pippo Inzaghi poi nel ruolo di centravanti, completata da Marco Sgrò in fascia, Fabio Gallo a inventare, Domenico Morfeo a rifinire e infine anche Gigi Lentini a convergere da sinistra, ha esercitato in pratica solo a Giulianova, Teramo e Mantova tra 1978 e 1982. In mezzo, le giovanili della Spal quando l’head coach era Titta Rota. In seguito, da subentrato a Como a Rino Marchesi nel 1988-1989 e a Lecce nel 1997-1998 da traghettatore fra Cesare Prandelli e Nedo Sonetti. Un destino pieno di atalantini, si direbbe.

DA MEZZALA ALLA PANCHINA. Pereni, cresciuto nel Legnano dove tenne a battesimo un certo Gigi Riva, in realtà più giovane soltanto di un anno scarso, era sostanzialmente una mezzala che giocò anche a Novara, Catania, Palermo e Vercelli appendendo le scarpe al chiodo a quota 33 dopo essere tornato alla base. Vice anche di Tarcisio Burgnich, Ottavio Bianchi e Roberto Clagluna, il suo curriculum professionale è completato dai piemontesi d’oltre Ticino e dal Cagliari, come prestanome del direttore tecnico (senza patentino) Oscar Washington Tabarez a metà anni novanta. Oggi collabora a pubblicazioni specialistiche occupandosi anche di corsi. Tanti auguri.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News