Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Solskjaer: “Non siamo felici del momento, Gasperini bravissimo”

united

Solskjaer: “Gasperini è bravissimo, l’Atalanta mi impressiona”

Il tecnico del Manchester United Ole Gunnar Solskjaer ha parlato in occasione della tradizionale conferenza stampa della vigilia di Manchester United-Atalanta. Il momento dei Red Devils non è facile, e ci tiene a sottolinearlo: “Non siamo tanto felici in questo momento, ma abbiamo grande voglia e determinazione in questo momento. Ho visto la reazione dei giocatori, prendere quattro gol ci ha svegliato un po’. È stata una bella suonata”.

RASHFORD  “Vogliamo parlare di quello che è successo dopo Leicester, visto che è stato ripreso da tutte le prime pagine. Io sono soddisfatto di Rashford per quello che fa dentro e fuori dal campo, forse mi avete capito male. Lui in questo momento si deve concentrare sul calcio, nel senso che può allenarsi senza male alla caviglia”.

IL MOMENTO DIFFICILE “Ogni squadra può attraversare un periodo difficile. Ammettiamo di non stare giocando benissimo, dobbiamo migliorare. È già successo prima, con calma ne siamo venuti fuori. Lo staff è fantastico, meglio di così non esiste, non c’è uno staff migliore. È gente che tiene al Manchester United. Attraversiamo tutti momenti difficili. Ne abbiamo parlato in quanto gruppo, in quanto squadra. Speriamo di vedere una reazione domani”.

CRITICHE A RONALDO  “Siamo in undici in campo, tutti quanti hanno le rispettive responsabilità. Noi mettiamo in campo una squadra che riteniamo in grado di vincere la partita. Cristiano è un fuoriclasse, sappiamo cosa può fare”.

IL PESO DELLA PARTITA “Importantissimo, perché se vinci le tre in casa in Champions e poi fai punti fuori casa probabilmente passi il turno. C’è una ottima squadra davanti come l’Atalanta”.

L’ATALANTA Il tecnico norvegese ha poi parole di lode per l’avversaria di domani: “Prima di tutto mi impressiona molto la società, devo dire. Il loro mondo, lo stile, il modo in cui fanno crescere i calciatori. L’allenatore è bravissimo: ha idee chiare, sa come far giocare la sua squadra. Noi abbiamo preso Amad Diallo e lo stavamo guardando con attenzione. C’è una filosofia sempre votata all’attacco e un numero importante di calciatore di livello, non sarebbe giusto fare nomi…”

DIALLO Proprio sull’ex di turno è focalizzata una domanda: “Lui si è allenato la prima volta venerdì, continua a fare la riabilitazione, un allenamento differenziato. Si allena con la prima squadra, giocherà qualche gara con gli Under23, lo sviluppo è quello che pensavamo noi. È molto forte, entro Natale bisogna decidere se darlo il prestito o farlo giocare qui”

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News