Resta in contatto

Approfondimenti

Attriti superati e avanti con Gasp, altra linfa per i sogni della Dea?

Il tecnico rinnoverà, lo ricordiamo, fino al 2024 con opzione per il 2025

Nei mesi passati non sono mancate le piccole frizioni, soprattutto per qualche mancato intervento sul mercato e un periodo segnato da una riorganizzazione anche nella gestione di staff e allenamenti. Gian Piero Gasperini, però, ha trovato l’accordo per rinnovare il proprio contratto, come comunicato anche dall’ad Luca Percassi martedì sera.

Un chiaro segnale di forza, per un ambiente che non ha mai avuto momenti di flessione nel corso del ciclo gasperiniano: solo, o quasi, miglioramenti, e la continua conferma di un percorso che parte da molto lontano e senza spese particolarmente folli. In tanti momenti si è parlato della possibile fine dell’interregno relativo al tecnico di Grugliasco, che ormai è giunto alla sesta stagione sulla panchina nerazzurra, ma poi non c’è mai stato un vero momento in cui l’addio sia stato veramente vicino. La progettualità della società, alla fine, ha sempre prevalso, convincendolo a rimanere sempre sotto la Maresana. E chissà che questa pazienza, accompagnata a una voglia di migliorarsi sempre, non possa un giorno essere coronata da un trofeo…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Il giocatore non si discute... classico profilo adatto alle nostre esigenze, potenzialità mai espresse a pieno. Boga, la Dea e Gasp... un mix..."
Atalanta

La difesa, Demiral, Gasperini. Di chi la responsabilità dell’eliminazione dalla Champions?

Ultimo commento: "A mio avviso la responsabilità si deve a tanti fattori, non uno o due.. all'inesperienza di Demiral e Musso in ambito Atalanta, e che non è poco....."
miranchuk

Cosa fare con Miranchuk? Ecco il risultato del sondaggio

Ultimo commento: "Esatto sono tutti allenatori e critici Giusto sostenerlo,questo è forte vedrete,poi si gioca in 11 più i cambi,entra fa vedere la sua classe e si..."

Sondaggio: Ilicic o Malinovskyi, chi vorreste davanti con Zapata?

Ultimo commento: "Quel Narciso ha preso una squadra che lottava per non retrocedere e l'ha trasformata in un esempio conosciuto e studiato in tutto il mondo per..."

Altro da Approfondimenti