Resta in contatto

Approfondimenti

A bocca asciutta per 40 gare, poi due gol di fila per Maehle

Il danese non aveva mai segnato in nerazzurro prima di Udine

Nell’immaginario di molti tifosi dell’Atalanta, ormai, il gol di Joakim Maehle era possibile solo con la sua Nazionale, visto che con la Danimarca ha numeri realizzativi quasi da attaccante. In nerazzurro, invece, fino a domenica non aveva mai timbrato il cartellino, in ben 45 presenze totalizzate in un anno, andando a considerare tutte le competizioni.

In due partite, invece, l’ex Genk ha totalmente invertito la rotta, andando a segno sia contro l’Udinese che ieri con il Venezia. Due gol molto importanti, che lo lanciano ulteriormente nelle gerarchie di Gasperini in vista di un periodo che, calendario alla mano, si può rivelare davvero intenso di impegni per la Dea, a maggior ragione se si dovesse fare almeno un po’ di strada in Europa League. E chissà che domenica non possa arrivare la maglia da titolare, al netto del buonissimo periodo di forma di Pezzella.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Sondaggio: Ilicic o Malinovskyi, chi vorreste davanti con Zapata?

Ultimo commento: "Quel Narciso ha preso una squadra che lottava per non retrocedere e l'ha trasformata in un esempio conosciuto e studiato in tutto il mondo per..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Dal mio punto di vista, Boga sarà devastante!!!..."

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Ufficiale lega di serie A rimanda la giornata dell epifania..."
miranchuk

Cosa fare con Miranchuk? Ecco il risultato del sondaggio

Ultimo commento: "È solo da prestare senza riscatto si fa un po di carattere e la visione del gioco in Italia,i piedi sono buoni anche la posizione. Un giocatore che..."
Atalanta

La difesa, Demiral, Gasperini. Di chi la responsabilità dell’eliminazione dalla Champions?

Ultimo commento: "Dalla Champions siamo usciti perché pur dominando 30 minuti e andando in vantaggio in TUTTE TUTTE le partite giocate......non siamo stati capaci di..."

Altro da Approfondimenti