Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Fiorentina ai quarti di coppa: la lezione del campionato

Italiano conferenza stampa

Nel precedente diretto in serie A la squadra di Italiano aveva vinto puntando tutto su difesa, contropiede e… Vlahovic in una gara decisa dal dischetto. Un quarto impegnativo

Sarebbe stato meglio un quarto di finale casalingo di Coppa Italia col Napoli, abituato a giocare in modo aperto, oppure è preferibile la minor caratura tecnica della Fiorentina, ovvero difesa a oltranza e contropiede per vincere il precedente diretto di campionato (2-1) dal dischetto l’11 settembre scorso? L’Eco di Bergamo non dissipa il dubbio nel focus odierno sul trofeo della coccarda, paventando i rischi nell’affrontare il prossimo 9 febbraio (indicativamente) la scaltra squadra di Vincenzo Italiano.

FIORENTINA, LA LEZIONE DEL CAMPIONATO. Rigori a parte (doppietta del fenomeno serbo per mani di Maehle sul suo stesso tiro smanacciato da Sportiello, fallo di Djimsiti su Bonaventura involatosi su errore del danese, Gosens affossato da Callejon), quella partita resta a testimoniare la fatica atavica dell’Atalanta nell’affrontare squadre chiuse e pronte a ripartire secche. Un avversario che capiterà due volte lungo il tour de force del mese prossimo: il 20 febbraio si va Firenze per la A, dopo aver ricevuto Juventus e Olympiacos e prima del ritorno di Europa League al Pireo.

FIORENTINA IN COPPA: I PRECEDENTI. Tra gli scontri diretti di coppa, anche la finale persa nel 1995/96 (1-0 a Firenze, 2-0 a Bergamo), le semifinali ’18/’19 (3-3 là, 2-1 qui) propedeutiche alla finale con la Lazio (persa 2-0 all’Olimpico) quando Luis Muriel giocava ancora sul fronte nemico e l’ottavo perso in Toscana (2-1) il 15 gennaio 2020. Nell’ottavo del 2014/15, invece, altro precedente coi viola e ko per 3-1 a Firenze con Stefano Colantuono in panchina. Nel secolo scorso, altri tre scontri diretti e altrettante eliminazioni. Ripartenze pericolose, stavolta? L’assenza di frenesia mostrata dai Gasp-boys contro il Venezia, 22 falli subìti a 11 e pochi rischi corsi senza strafare in avanti, può essere d’insegnamento.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News