Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Pessina alla Lazio? Solo per soldi non vale la pena

L’interesse della Lazio per una rivendita su cui pesano i diritti del Milan non può essere soddisfatto solo per soldi

Non si può rafforzare una diretta concorrente arricchendo contestualmente il precedente titolare del cartellino. Soldi per Matteo Pessina? Visto il calo di rendimento da quella botta rimediata col Milan all’andata, qualche osservatore esterno oggi come oggi sarebbe propenso senza problemi a soddisfare gli appetiti, tra le altre, della Lazio. Ma a zavorrare qualunque trattativa non preveda una contropartita tecnica è la metà della somma incassata della (ri)vendita che andrebbero all’istante proprio ai rossoneri, che l’avevano venduto a 1 milione nell’estate del 2017 nell’ambito dell’affare legato al passaggio di casacca di Andrea Conti.

PESSINA ALLA LAZIO? NON PER I SOLDI. I diritti milanisti decadrebbero soltanto alla centesima presenza nerazzurra del centrocampista di Monza fresco campione d’Europa in azzurro, ma in questa stagione è arcinoto da tempo che Pessina non possa farcela essendo fermo a 94 complessive in 3 anni a due giornate dalla fine della stagione 2021-2022. Al tecnico Gian Piero Gasperini, che alla luce dei fatti (leggi: riserva quasi fissa) non considera più un intoccabile il suo pupillo, voluto fortemente dopo l’ottima annata veronese agli ordini dell’allievo Ivan Juric dopo il primo ritorno dal prestito spezzino con l’ex atalantino Fabio Gallo in panchina, converrebbe molto di più spuntarla sull’apprezzatissimo esterno Manuel Lazzari a titolo di moneta di scambio.

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Calciomercato