Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Zappacosta da recuperare, può essere come un nuovo acquisto

Risorsa importante nella passata stagione, ha invece praticamente sempre guardato dai box nel secondo scorcio di 2022

Davide Zappacosta era tornato a Bergamo ad agosto 2021 come una risorsa di livello per l’Atalanta di Gasperini. Un augurio poi rispettato dai fatti, soprattutto nella prima parte della passata stagione, con l’esterno di Sora tornato addirittura nel giro della Nazionale azzurra un anno fa circa, di questi tempi. Leggermente meno bene era andato il primo scorcio di 2022, complice anche il calo evidentissimo di tutta la squadra nel girone di ritorno, che vide la Dea collezionare un misero bottino di 16 punti totale in 19 gare e l’ex Roma quasi sempre relegato all’adattamento a sinistra, sul piede non preferito.

La rinascita di Tolói e compagni negli ultimi mesi è stata evidente, al netto di un ultimo ciclo di partite poco fruttuoso, con 4 sconfitte nelle ultime 5 partite di campionato disputate. Il cursore ciociaro, purtroppo, non ha potuto dare il proprio apporto a mister Gasperini in campo, complici i continui guai muscolari, peraltro accusati sin dal primo giorno di preparazione. Nel mezzo solo un piccolo attimo di pace, che aveva visto anche un parziale ritorno in campo, tra un’amichevole contro il Breno a Zingonia e due mezze partite di campionato contro Torino e Monza, peraltro mostrandosi abbastanza lontano dall’efficacia che solitamente lo aveva contraddistinto.

QUASI UN NUOVO ACQUISTO  Quel che è certo è che a Zingonia tutti sperano di vedere Zap mettere definitivamente alle spalle il mini-calvario degli ultimi mesi, considerando anche che la batteria degli esterni è da tempo inserita come possibile interessata da rinforzi in sede di mercato. Riaverlo al 100% potrebbe, di fatto, essere assimilabile ad un nuovo acquisto a tutti gli effetti. Per il recupero, però, l’impressione è che sarà necessario pazientare ancora un po’. Il calendario, in questo senso, aiuta: il prossimo impegno ufficiale sarà il 4 gennaio, tra 35 giorni.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti