cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

LE PAGELLE NERAZZURRE – Kolašinac l’ultimo a mollare, Koopmeiners negativo

I voti nerazzurri di Atalanta-Bologna 1-2.

 

CARNESECCHI, voto 6,5: sui gol non può, sostanzialmente, nulla. Oltre a una paratissima su Calafiori di testa, offre un paio di buoni interventi sull’1-2, evitando un passivo più pesante. Unico neo, come già gli era capitato, è relativo a qualche piccola imperfezione con i piedi.

SCALVINI, voto 6: dalle sue parti, quando svaria, capita spesso Zirkzee, che pure, per larghi tratti del match, non crea grandi problemi. Sostituito dopo l’1-2 per cambiare sistema di gioco.

DJIMSITI, voto 6: 
Zirkzee, forse anche per via della sua attitudine a ruotare spesso al largo dall’area, lo impensierisce raramente. Nel finale offre un salvataggio prezioso, anticipando Lucumí, che pareva pronto al tap-in.

KOLAŠINAC, voto 6,5: l’ultimo a mollare, nel finale è quasi commovente per come partecipa al tentativo di alzare il baricentro, proponendosi come uomo offensivo aggiunto.

ZAPPACOSTA, voto 6: positivo nel primo tempo, cala un po’ nel primo quarto d’ora della ripresa. Decisivo in occasione del gol, con un bel tiro-cross che genera la deviazione vincente di Lookman.

KOOPMEINERS, voto 5: va, un po’ a sorpresa, sul centro-destra, ma risulta meno efficace del solito. Causa il rigore del pareggio segnato da Zirkzee e rischia il secondo giallo nel finale.

DE ROON, voto 6: perde un paio di palloni non da lui nel primo tempo, poi, nella ripresa, sembra essere uno dei pochi a non essere sotto standard.

RUGGERI, voto 6: pressa tanto Posch nella prima mezzora, limitando le possibilità di uscita di palla del Bologna. Meno brillante è nella ripresa.

PAŠALIĆ, voto 5,5:
parte da esterno di destra nel tridente, poi, dopo il gol del vantaggio nerazzurro, passa a trequartista, per aiutare a gestire il fulcro del gioco del Bologna. Un po’ in ritardo ad uscire su Ferguson in occasione dell’1-2, ma va detto che il tempo di reazione a disposizione non era molto.

LOOKMAN, voto 6,5: non era stato certo quello che conosciamo nelle due uscite di San Siro, ma al terzo appuntamento torna a colpire, peraltro permettendo lui direttamente lo scarico del gioco sul lato destro. Molto in sintonia con Ruggeri nel primo tempo, cala nei secondi 45′.

DE KETELAERE, voto 5,5: ispira il gol di Lookman nell’ambito di una dinamica, per certi versi, incredibile. Gasperini gli aveva, 30 secondi prima, detto di lasciare campo a Zappacosta a destra e “pestare meno la linea” laterale. Detto, fatto: il belga si accentra e trova l’imbeccata giusta per il compagno in maglia 77. È, però, l’unico squillo notevole di una gara che non lo vede del tutto protagonista.

HIEN SV

HOLM, voto 5: la sua entrata non sortisce effetti. Ammonito, non ci sarà con la Juventus.

ÉDERSON, voto 5,5: dura troppo poco l’effetto del suo dinamismo, che pure inizialmente si era visto. Molto impreciso nella parte finale del match.

MIRANCHUK, voto 6: dà vivacità e conferma di essere, rispetto al ‘primo ciclo” nerazzurro, un calciatore più prestante anche da un punto di vista atletico.

SCAMACCA, voto 5,5: mostra un paio di tocchi degni di nota, ma poi sembra non mostrare, come già successo in passato, poca rabbia agonistica in momenti di partita cruciali. Sembra confermare la tendenza che lo vede poco incisivo a gara in corso.

GASPERINI, voto 6: la squadra piace molto per mezzora e più, mostrandosi ampiamente in controllo del match almeno fino al gol. Poi, sale in cattedra il Bologna, anche grazie ai cambi di Motta, e i suoi sembrano avere tanti calciatori molto meno reattivi rispetto a quanto visto nel primo tempo. A non aiutare sono, come accaduto in altri big match, gli episodi.

Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma che partita ha visto 6 a Ruggeri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Avete perso altro che Europa addio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

….quasi tutti sufficienti🤔 ma bo🤔🤔🤔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Da tre partite ,

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

E’ sbalorditivo leggere commenti che gettano la squadra dalle stelle alle stalle

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Nel primo tempo ma nel secondo non abbiamo fatto un tiro in porta a malincuore la sconfitta ci sta

alex
alex
2 mesi fa

Semplicemente RIDICOLI E SENZA GONADI meritano sempre il nostro rispetto LOOKMAN e KOLAŠINAC sono gli unici due che lottando sempre da grandi guerrieri…..Gasperini devi cambiare Aria sei arrivato al capolinea gia da due anni a questa parte qui a Bergamo!! il Bologna ci ha dato una lezione di come si gioca al calcio e di come si deve lottare per raggiungere un traguardo!! noi solo fumo e niente arrosto siamo una squadra di senza GONADI solo due giocatori meritano la nostra stima e la maglia gli altri allenatore compreso FORA DI BAL!!! vorrei sapere cosa hanno comperato a fare HIEN… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Nessuno si salva

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Koop ha gia la testa a Torino. In tutti I sensi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

una tristezza unica

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Giocando così…non si va da nessuna parte….!!!

Ezio
Ezio
2 mesi fa

Anche io metto sul banco degli imputati koopmeiers. Andava tolto a inizio secondo tempo ma col senno di poi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Zero a tutti, -5 all’allenatore maestro battuto ancora una volta dall’allievo

Igor
Igor
2 mesi fa

E adesso il baccalà’ dopo la mortadella

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Cdk paracarro tutto fumo e niente arrosto! A S.siro contro i suoi tifosi si e’ cagato addosso e segna solo contro le squadrette

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

L attacco sufficiente solo lookman

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Dominati in lungo e in largo non ci abbiamo capito niente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Che pena adesso ne prendiamo ancora a Lisbona e a Torino.troppi regali facciamo basta sempre scuse ci vogliono i fatti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Purtroppo oggi Kop non ha inciso, era da togliere subito inizio secondo tempo, e mettere Ederson, anzi ha inciso negativamente con il fallo da rigore.

Articoli correlati

Qualcuno si salva, qualche altro no. Serata negativa per il fronte d'attacco...

CARNESECCHI, voto 6,5: spettatore non pagante almeno fino all’ora di gioco, poi, dopo la mezzora...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Diretta tv, streaming e live testuale della partita che può valere la corsa alla qualificazione...

Altre notizie

Calcio Atalanta