cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Le pagelle nerazzurre – Lookman per un momento storico, Scamacca persevera e poi gioisce

Le pagelle nerazzurre di CalcioAtalanta.

CARNESECCHI, voto 6: scalda i guantoni sin da principio sul bergamasco Belotti al 5′. Poi è, nel complesso, poco impegnato. Nulla può sul gol di Quarta.

DJIMSITI, voto 5,5: ha una buona fetta di responsabilità sul gol, dove salta fuori tempo e consente il passaggio del pallone.

HIEN, voto 6: parte con una piccola sbavatura, quando sembra lasciare un po’ troppo margine a Belotti per girarsi e concludere. poi  Una volta in superiorità numerica, ha anche più margine in fase di impostazione, vista la minor pressione operata dai ragazzi di Italiano. Protagonista negativo del gol in toto: prima genera il fallo su Kouamè, poi si perde Quarta sul cross di Biraghi.

KOLAŠINAC, voto 6,5: parte da lui l’azione del gol di Koopmeiners, con un recupero all’insegna dell’aggressività. Praticamente mai in difficoltà

ZAPPACOSTA, voto 6,5: conferma il buon momento di forma, forse con una punta di brillantezza in meno rispetto alle gare con il Liverpool.

ÉDERSON, voto 6,5:  ripetersi è forse superfluo, ma il motore di questo ragazzo è veramente superiore alla maggioranza dei colleghi di tutte le squadre in Serie A.

DE ROON, voto 6.5: sempre il primo a coprire le spalle alle avanzate eventuali degli avversari e a predisporsi in marcatura preventiva. Chiude da centrale nel 4-2-3-1, al fianco di Hien.

RUGGERI; voto 6: si impegna in un costante duello con González in avvio, fatto di gamba e duelli aerei. Mezzo voto in meno per le due occasioni cestinate che, soprattutto senza l’espulsione di Milenkovic, avrebbe potuto pesare non poco e per il fatto di tenere in gioco Quarta sul gol ospite. Bravo nel cross che fa scaturire il 2-1 di Scamacca.

KOOPMEINERS, voto 7,5: si capisce che può essere la sua serata sin dall’inizio: corre ovunque da tuttocampista e poi, alla prima circostanza possibile, sferra il diagonale vincente. Suo malgrado protagonista del presunto contatto falloso su Beltrán, prende prima la palla e poi, con un intervento forse non consequenziale, l’argentino ex River stesso. Costringe Terracciano al riflesso, sempre nel primo tempo. Dentro quasi ogni situazione della partita.

DE KETELAERE, voto 7: parte da destra e dialoga sempre molto bene con tutti, dimostrando di essere in un buon periodo nelle ultimissime settimane. Meriterebbe forse il gol al 35′, dopo un bellissimo scambio con Scamacca. Ne sbaglia anche uno nella ripresa, che ad un certo punto sembrava poter pesare molto. Poco male: gioca una grossa partita e serve, tra le altre cose, l’assist a Scamacca per il momentaneo 2-1.

SCAMACCA, voto 8,5: imbuca per Koop, che è bravo a insaccare dopo l’ingenuità di Mandragora. Non gli basta e si cimenta nella stoccata del 2-0, poi inibita dal duo al Var Aureliano-Marini. Si rifà ergendosi a protagonista del rosso a Milenkovic, soprattutto, con la meravigliosa acrobazia che fa secco Terracciano per il 2-1. Non basta? Assist per il 3-1 e grande contributo alla ripartenza finale, con rete di Pasalic.

PASALIC, voto 7: segna quando i buoi forse sono già scappati. Mediano nell’assalto finale, al fianco di Éderson.

MIRANCHUK, voto 6,5: partecipa al tentativo di portare la sfida ai supplementari prima e a casa poi.

LOOKMAN, voto 7: il gol sembra in offside, e forse ricorderà questo momento ancora con più piacevolezza. Emozioni del calcio in epoca Var. Nelle intenzioni esterno a sinistra del 4-2-3-1 quando entra, gioca in realtà molto spesso in zona centrale, interscambiandosi spesso con De Ketelaere.

GRITTI (GASPERINI), voto 8: propongono le scelte che tutti o quasi si aspettavano, dando continuità a De Ketelaere dopo le incoraggianti ultime uscite. Decisioni che premiano, grazie a costanza e perseveranza, nonostante il gol di Martínez Quarta avesse rischiato di complicare i piani non poco. Sembrano riuscire a sfruttare al meglio anche i momenti dei suoi calciatori, capendo al meglio chi può essere utile a partita in corso e chi dall’inizio.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Qualcuno si salva, qualche altro no. Serata negativa per il fronte d'attacco...

CARNESECCHI, voto 6,5: spettatore non pagante almeno fino all’ora di gioco, poi, dopo la mezzora...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Diretta tv, streaming e live testuale della partita che può valere la corsa alla qualificazione...

Altre notizie

Calcio Atalanta