Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Samp e la guerra dei moduli

Due schieramenti per ciascuna e sostanziale equilibrio nelle cifre della domenica a Marassi. Ma i nerazzurri hanno tirato di più

Rombo corretto in 4-2-3-1 al cospetto del solito 3-4-1-2 virato a 5-4-1 per difendere il 2-1 finale. Nella guerra dei moduli Sampdoria e Atalanta hanno pareggiato a quota due, e pur nel sostanziale equilibrio di tiri in porta – 6 a 6 – e possesso palla (50-50) i nerazzurri – scrive oggi L’Eco di Bergamo – hanno aperto più brecce nel muro altrui: 13 tiri totali contro 11.

DEA, CHE PRECISIONE! La percentuale più alta nei passaggi riusciti dà nondimeno l’idea della superiorità atalantina in fase di costruzione del gioco: 81 a 73. Molto più alto anche il numero totale di passaggi, 347 a 291 sempre per la squadra allenata da Gian Piero Gasperini.

I DUELLI. Ilicic ha puntato Murru sul fronte offensivo destro e Zapata ha fatto lo stesso con Sala, l’altro terzino blucerchiato, con Gomez a evitare il pressing di Ekdal, mentre le coppie in mediana de Roon-Linetty e Freuler-Praet si sono spesso scomposte per l’attitudine degli interni di Marco Giampaolo ad allargarsi nel tentativo di chiudere le corsie.

LA GUERRA TATTICA. Il risultato è aver consegnato Saponara, molto basso in fase di non possesso, alle grinfie dello svizzero e dell’olandese. Mancini e Masiello si sono occupati di Quagliarella e Gabbiadini, mentre Djimsiti aveva la licenza di uscire sul trequartista. Un ruolo triplicato alle soglie del 40′ della ripresa, con Defrel a rimpiazzare Linetty mettendosi in linea con Gabbiadini e Ramirez dietro il capocannoniere della A: di là, Castagne per Ilicic e Palomino per Gosens per una retroguardia a cinque.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News