Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Mozzanica calcio femminile

ESCLUSIVA – Ardito esalta l’AtalantaMozzanica: “Questa è una vittoria di prestigio”

Il tecnico delle nerazzurre: “Volevamo dare un segnale forte e regalarci un successo contro una big dopo avere fatto delle belle prestazioni con Milan e Juventus”

L’AtalantaMozzanica cala il settebello superando per 3-0 in trasferta la Roma e conquistano, appunto, il settimo risultato utile consecutivo. Le giocatrici di Michele Ardito centrano un successo di prestigio che, per sua stessa ammissione, è la ciliegina sulla torta di una stagione in cui le nerazzurre non hanno mai sfigurato.

Mister Ardito, è la vittoria più bella di questa stagione?
“Forse sì perché arrivata contro un avversario di spessore. Volevamo dare un segnale forte dopo avere fatto delle belle prestazioni anche contro Milan e Juventus, in una stagione che è partita con qualche difficoltà perché la nostra era una squadra nuova e giovane. A dicembre abbiamo cambiato il volto dell’attacco, abbiamo trovato gli equilibri e penso che siamo al giusto posto in classifica”.

Il successo di oggi non è mai parso in discussione.
“Abbiamo preparato questa partita molto bene, venendo a Roma giù venerdì per allenarci e fare la rifinitura di ieri qui. Non abbiamo tralasciato nulla e devo fare i complimenti alle ragazze che sono state tatticamente bravissime. Stiamo facendo molto bene anche sotto l’aspetto fisico e dell’impegno”. 

La presenza in ritiro della Nazionale Under21 vi ha dato una spinta in più?
“È stata una bellissima sorpresa in un weekend fantastico. Vedere i ragazzi dell’Under21 rendersi disponibili a palleggiare con le nostre ragazze, per me è stato motivo d’orgoglio”.

Anche oggi la coppia d’attacco Kelly-Martinovic è stata devastante.
“Stanno andando in gol con frequenza concretizzando il grande lavoro della squadra, che le mette in condizione di segnare. Non dimenticherei l’importanza della panchina che anche oggi ha dato un contributo decisivo. Chi gioca meno si fa comunque trovare pronta”.

Ora come si gestisce un finale di campionato in cui siete più che tranquilli?
“Dobbiamo trovare le motivazioni gara dopo gara e non non ho dubbi sul fatto che ci riusciremo. Il nostro obiettivo è fare più punti possibili. Il campionato riparte già sabato contro il ChievoVerona, una squadra in cerca di riscatto e quindi non sarà una gara facile”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Mozzanica calcio femminile