Resta in contatto

News

Montella: “C’è rammarico, eravamo a un passo dalla finale”

Il tecnico viola è rammaricato per la mancata finale e per i due gol presi dall’Atalanta, ma pensa a chiudere con onore la stagione

Vincenzo Montella, tecnico della Fiorentina, arriva abbattuto in conferenza stampa al termine della gara persa contro la Dea: “C’è tanto rammarico perché abbiamo creati tantissime occasioni e con un pizzico di furbizia in più ce l’avremmo fatta, dispiace per i tifosi, il presidente e i giocatori, eravamo a un passo, peccato, bastava un po’ di malizia in più. In determinate situazioni manca la malizia necessaria per fare di più negli episodi a nostro favore”.  

COLPA DEL RIGORE. “Nella partita ci sono sono tanti momenti, i primi minuti potevamo andare sul 2-0, il rigore ha minato la sicurezza, sapevamo sull’1-1 di essere fuori, loro hanno tenuto di più la palla di noi, capita a tutti i portieri esperti di commettere un errore, è un po’ la fotocopia della partita di Torino”.

TESTA AL CAMPIONATO. “Ora testa al campionato perché dobbiamo finire con onore e orgoglio. Dispiace perché non abbiamo occasione di rifarci. Devo fare le mie valutazioni e confrontarmi con la società, le idee sono abbastanza chiare. Chiesa ha fatto una grande partita, è giovane, i giocatori forti vengono fischiati”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da News