Resta in contatto

News

Gosens e la Formula Esterni

Il Ministro tedesco degli Esterni con la Lazio ha riaperto lo score esattamente come allo start in casa della Spal: l’Atalanta del Gasp fa le sue fortune coi laterali

Un gioco da quinto a quinto per riaprirla, cross di Hans Hateboer e inzuccata di Robin Gosens: dove c’eravamo già visti? La Gazzetta dello Sport, per esemplificare il concetto di un’Atalanta Formula Esterni, dalla partita di mercoledì con la Lazio rimanda all’esordio in campionato del 25 agosto in casa della Spal. Lì, stessa scena, a significare l’importanza di volare sulle corsie.

GASP E LA FORMULA ESTERNI. Esterni decisivi fin dall’avvento sotto le Mura di Gian Piero Gasperini, dove a fronte di un Leonardo Spinazzola a secco ma con ben 5 assist c’era un altro pendolino goleador come Andrea Conti, 8 al quoto nel 2016-2017. Lì la coppia titolare fu in combutta per un paio di palloni nel sacco, al Palermo il 12 febbraio 2017 e al Genoa (cinquina secca) il 2 aprile dopo. Gosens in campionato ha eguagliato il ragazzo della Bonacina di Lecco, ma con l’acuto sottoporta a Kharkiv contro lo Shakhtar dell’11 dicembre scorso è alla nona sinfonia sullo spartito del Gasp.

ESTERNI: QUANDO TOCCAVA DA HATEBOER. Zero in serie A, stavolta, finora, per Hans Hateboer, cui una palla bassa di Gosens consentì di iniziare a infilzare l’Inter nel 4-1 casalingo dell’11 novembre 2018, uno dei sei gol stagionali dell’olandese “integrale” (Robin ne ha sangue e passaporto, ma è tedesco) contro i soli due, ma al Valencia in Champions League, della corrente stagione. Il 3 marzo 2019, invece, l’asse vincente per chiudere il discorso nel 3-1 alla Fiorentina fu tra Timothy Castagne e il mancino del Reno.

ESTERNI E ATALANTA, FORMULA DECISIVA. Nell’annata 2017-2018, al contrario, solo un episodio sotto porta a conferma dell’importanza dei laterali, il 22 aprile 2018 (stessi assistman e goleador precedenti) nel 2-1 al Torino. A proposito: il belga è in scadenza nel 2022, Gosens ha solo un annetto in più nero su bianco ma potrebbe essere la prossima stella sacrificata sull’altare delle plusvalenze.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Campione indimenticabile x noi interisti. Sembrava avere un fisico non atletico ma in realtà possedeva una grinta ed una energia che ne facevano un..."

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Ultimo commento: "UNICO VERO CAPITANO..ULTIMA BANDIERA GRANDE GLEEN BEI TEMPI IN CURVA NORD...FOREVER ATALANTA"
Advertisement
gollini

Cedere Gollini, Sportiello o entrambi? i tifosi hanno pochi dubbi

Ultimo commento: "Vedrete come rimpiangeremo il gollo ,ricordo a tutti l'errore di Gasperini facendolo fuori già durante la partita di Champions , che ha provocato la..."
Gollini

Quattro nomi per il dopo Gollini: chi preferite come portiere?

Ultimo commento: "Premetto che non ho mai giocato a calcio, ma vedere Gollini a 7-8 metri dalla Pisani durante le partite mi dava un senso di sicurezza! ...ho visto..."
Tomiyasu

I nomi per il mercato di rafforzamento: da Musso a Zappacosta, chi vorreste all’Atalanta?

Ultimo commento: "No no va benissimo così anche lui quando è arrivato non era quello di oggi certo dispiace ma ve lo ricordate contro il Napoli ebbene che ben vengano..."
atalanta

SONDAGGIO – Ti piacciono le nuove maglie dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Fatti vedere da uno psicologo. Devi avere avuto in infanzia difficile. Molto difficile!"

Altro da News