Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Dea, l’ultima spiaggia si chiama La Spezia

I nerazzurri sono ottavi e devono recuperare almeno una posizione sulla Fiorentina in crisi dopo la rimonta

Quattro squadre per l’Europa: tre centreranno l’obiettivo tra Europa League e Conference, la quarta resterà a bocca asciutta. L’Atalanta ha già raggiunto la Fiorentina in caduta libera ma non basta: gli scontri diretti sono a sfavore dei bergamaschi e ci sono ancora 3 punti a dividerla da Roma e Lazio che detengono il trono dell’Europa maggiore (ma non migliore). Anche se la Roma dovesse vincere la Conference, è difficile pensare che possa chiudere ottava il campionato, e quindi rimarranno sette le squadre italiane che accederanno a match internazionali.

Come spiega L’Eco di Bergamo, l’obiettivo minimo su cui devono concentrarsi gli uomini di Gasperini è sorpassare la Fiorentina: entrambe le squadre hanno vinto una sola delle ultime quattro gare e non hanno sfruttato il recupero. Se l’Atalanta dovesse sempre vincere, ad oggi, e la Fiorentina facesse lo stesso, sarebbero i bergamaschi a restare fuori, dietro negli scontri diretti (la Roma potrebbe chiudere alla pari con entrambe, perché deve affrontare i viola, ma con l’arrivo a tre sarebbero comunque penalizzati i nerazzurri). Il calendario viola, però, sembra più difficile: mentre l’Atalanta affronterà Spezia, Milan ed Empoli, la Fiorentina se la vedrà con Roma, Sampdoria e Juventus.

Anche nel 2017/18, secondo anno di Gasperini a Bergamo, i nerazzurri si scontrarono con i toscani per il settimo posto e alla fine fecero centro, chiudendo avanti di tre punti, 60 a 57. Quattro anni fa, però, a oggi, l’Atalanta era già a +4 sui viola, mentre ora devono rincorrere.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News