Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Atalanta ai Mondiali, la storia di Gustavsson

Il giorno della finalissima dei Mondiali di Svezia, il padrone di casa Bengt Gustavsson pensava alla ‘sua’ Atalanta

“Mister, voglio aiutarla a riportare l’Atalanta in Serie A”: queste parole viaggiarono nell’etere tra Solna e Bergamo sessantaquattro anni fa, il 29 giugno del 1958. Il giorno della finalissima dei Mondiali di Svezia, il trascinatore della nazionale padrona di casa Bengt Gustavsson pensava alla ‘sua’ Atalanta. Come riporta il Corriere della Sera Bergamo ripercorrendo questa storia, la preoccupazione principale dello svedese era far sapere al mister Karl Adamek, arrivato a Bergamo dietro suo suggerimento, che voleva rimanere al Comunale per traghettare in Serie A la Dea appena retrocessa.

Gustavsson detto ‘Julle’ è stato l’unico nella storia del club bergamasco ad aver mai disputato una finale dei Mondiali da giocatore dell’Atalanta. Allora lo svedese era un esempio per i giovani dentro e fuori dal campo, aveva trent’anni, era a Bergamo da due ma si sentiva un cittadino orobico, tanto che nelle settimane più intense di quel Campionato Mondiale, dall’8 al 28 giugno, mentre di giorno difendeva l’area dagli attaccanti di Galles, Unione Sovietica e Germania Ovest, di sera si attaccava alla cornetta collegata a Bergamo per conoscere gli sviluppi del processo per illecito sportivo (il caso Azzini) che portò alla retrocessione a tavolino dell’Atalanta. Perno difensivo della Svezia, trascinò la sua nazionale fino alla finale persa 5-2 contro il Brasile del primo Pelè. Ma Gustavvson non se ne rammaricò, volle esaudire un sogno forse più grande: qualche mese dopo, con mister Adamek, riportò l’Atalanta in Serie A. Come promesso ai Mondiali del ’58.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
calciomercato

Sondaggio: come dovrebbe comportarsi l’Atalanta dopo la pubblicazione delle intercettazioni?

Ultimo commento: "Dalle intercettazioni emergono situazioni poco chiare, a parte parzialmente e in modo non inequivocabile le plusvalenze fittizie. L'aspetto rilevante..."

La voce dei tifosi: a gennaio almeno 4 dovrebbero salutare

Ultimo commento: "Boga via e buona fortuna. Ma il buco è in mezzo al campo senza il miglior Freuler perdiamo partite a raffica . Serve comprare un centrocampista..."
Brescia-atalanta

Sondaggio a risposta secca: a Gasperini pieni poteri sul mercato, sì o no?

Ultimo commento: "Ok ma importante che rinforzi il centrocampo perché mancano incontristi puri capaci di aggredire e recuperare palloni invece che lasciar giocare..."

Altro da Qatar 2022