Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Non sempre concreto, ma Emiliano Rigoni merita tanta fiducia

Il fantasista argentino è chiuso dal connazionale Gomez ed Ilicic, ma ha qualità indiscutibili

Ok, è vero, non sarà il massimo dell’efficacia e della concretezza, ed alle volte è tendente a specchiarsi troppo nelle sue indiscusse doti tecniche. Emiliano Rigoni, però, è uno di quei patrimoni di cui l’Atalanta dovrà fare grande attenzione a privarsi in un eventuale futuro.

25enne argentino arrivato in Europa nell’estate 2017 dopo grandi cose mostrate tra le fila dell’Estudiantes, non ha poi trovato una completa esplosione in Russia con la maglia dello Zenit San Pietroburgo. Nelle ultime ore di mercato dell’ultima sessione estiva è poi stato regalato a Gasperini dalla società, che aveva chiesto a gran voce rinforzi per provare ad ovviare all’eventuale terzo impegno, poi svanito per via dell’eliminazione dall’Europa League.

In nerazzurro è partito col botto, mettendo a segno una doppietta nel match dell’Olimpico contro la Roma, nonostante fino a quel momento avesse giocato con i nuovi compagni solo e soltanto in allenamento. Poi, purtroppo per lui,l’argentino ha finito per pagare un momento di difficoltà di tutta la squadra, apparsa balbettante anche per via di un’eliminazione europea che ha finito per pesare sul morale della squadra.

I due turni di squalifica comminati ad Ilicic per via dell’espulsione di Empoli gli hanno consentito di giocare dal 1′, mostrando solo qualche piccolo spruzzo di classe qua e là. Il potenziale del giocatore resta però di quelli importantissimi…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News