Resta in contatto

News

Juve, tris al Frosinone: l’attacco supera quello atalantino (52 a 50)

Vita facile per i bianconeri contro la penultima in classifica nell’anticipo della quinta di ritorno: magia di Dybala, zampata di Bonucci e CR7 chiude i conti

La notizia del venerdì sera non è certo la scontata vittoria casalinga della capolista (66, Napoli temporaneamente a meno 14) Juventus sul Frosinone penultimo (16), bensì il sorpasso dell’attacco dei bianconeri su quello dell’Atalanta, il migliore della serie A da dicembre fino alla vigilia dell’anticipo della quinta giornata di ritorno: il 3-0 ai ciociari significa 52 a 50 per i più forti. Per ora: dopo la sfida dei nerazzurri al Milan, sabato sera, si potrebbe riparlare di tutt’altro.

APRE LA JOYA. Dybala fa la voce grossa per i padroni di casa già al 6′, raccogliendo un passaggio in orizzontale di Ronaldo per battere Sportiello (prestito atalantino) sotto l’incrocio da una ventina di metri. Al 17′ il bis con la zampata in tap-in di Bonucci: sull’angolo da destra della Joya il portiere scuola Zingonia è miracoloso nel dire di no all’inzuccata di Mandzukic, ma il difensore è più lesto di tutti e anticipa anche il compagno di squadra Khedira. 2-0, la Juve soffre relativamente solo nel finale di tempo con un paio di punizioni mancine di Ciano, di cui la seconda, al 3′ di recupero, fa la barba al sette.

CHIUDE CR7. L’attesissimo gol di Cristiano (il numero 19, Duvan zapata è a 16) giunge al 18′ del secondo tempo, grazie alla combinazione nello stretto Bentancur-Cancelo sulla destra con retropassaggio del connazionale per il piattone sul primo palo del bomber juventino. Nel finale mancata gloria per il suo sostituto (subito dopo il gol, standing ovation) Bernardeschi, che all’83’ riceve da Pjanic da calcio franco sganciando la botta decentrato a destra: Sportiello respinge a pugni serrati. Finisce 3-0, a Marco Baroni non riesce l’impresa contro Massimiliano Allegri.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Campione indimenticabile x noi interisti. Sembrava avere un fisico non atletico ma in realtà possedeva una grinta ed una energia che ne facevano un..."

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Ultimo commento: "UNICO VERO CAPITANO..ULTIMA BANDIERA GRANDE GLEEN BEI TEMPI IN CURVA NORD...FOREVER ATALANTA"
Advertisement
gollini

Cedere Gollini, Sportiello o entrambi? i tifosi hanno pochi dubbi

Ultimo commento: "Di cosa parli? Oggi trovare un terzo portiere disposto a fare panca per sempre in serie A è difficilissimo, visto che magari in B prenderebbero molti..."
Gollini

Quattro nomi per il dopo Gollini: chi preferite come portiere?

Ultimo commento: "Premetto che non ho mai giocato a calcio, ma vedere Gollini a 7-8 metri dalla Pisani durante le partite mi dava un senso di sicurezza! ...ho visto..."
Tomiyasu

I nomi per il mercato di rafforzamento: da Musso a Zappacosta, chi vorreste all’Atalanta?

Ultimo commento: "No no va benissimo così anche lui quando è arrivato non era quello di oggi certo dispiace ma ve lo ricordate contro il Napoli ebbene che ben vengano..."
atalanta

SONDAGGIO – Ti piacciono le nuove maglie dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Fatti vedere da uno psicologo. Devi avere avuto in infanzia difficile. Molto difficile!"

Altro da News