Resta in contatto

News

A destra così così al centro gigante: la metamorfosi domenicale di Djimsiti

Djimsiti

L’albanese è andato in crescendo, disturbando anche in modo decisivo Wallace in occasione del definitivo 1-3

L’albanese Berat Djimsiti è uno dei calciatori-sorpresa della stagione 2018-19 in salsa nerazzurra. Per l’ex Zurigo- club in cui è cresciuto sin dai tempi del settore giovanile- ha infatti collezionato ben 21 presenze in campionato, alternandosi con buona continuità ai vari interpreti del reparto arretrato nerazzurro dallo scorso Luglio in avanti.

All’inizio, a dire il vero, il ragazzo non sembrava nemmeno rientrare nei piani, ma il crociato rotto di Varnier al primo allenamento nel ritiro di Rovetta ha cambiato il corso delle cose. Berat è ora, a distanza di pochissimi mesi, giocatore apprezzato da tutti e sui taccuini di vari osservatori di mercato. Una situazione che potrebbe, quindi, indirizzare offerte importanti a Zingonia nel corso della prossima estate.

Nella gara di domenica all’Olimpico- antipasto di quello che sarà l’atto finale della Tim Cup tra otto giorni precisi- il 19 dell’Atalanta ha iniziato la sua gara sul centro-destra, salvo poi giocare da perno nevralgico del reparto al momento dell’entrata in campo di Mancini ad inizio ripresa. Se nei primi 45′ Djimsiti aveva mostrato- qua e là- qualche incertezza e sbavatura, in mezzo a Mancini e Masiello è sembrato addirittura gigantesco, anticipando in svariate circostanze gli avanti biancocelesti.

In occasione del definitivo 1-3, peraltro, ha anche giocato un ruolo decisivo, mettendo pressione sul malcapitato Wallace, di gran lunga il peggiore in campo tra tutti i ventidue scesi sul terreno di gioco. Domenica, intanto, per quello che è un nuovo gioiello maturato dalle parti di Zingonia arriverà- viste le assenze dei compagni di reparto per squalifica- una nuova chance da titolare. Visto l’esito del secondo tempo di Roma non saremmo stupiti di vedere Palomino al lato e Berat centrale…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News